Joel Obi: “Parma mi è rimasta nel cuore, qui ritrovo molti amici”

Prime parole da giocatore del Parma per Joel Obi, presentato pochi minuti fa al centro direzionale di Collecchio. Obi conosce già la città, giacché alcuni anni fa i suoi genitori si erano trasferiti proprio nella provincia della città ducale, dalla natia Nigeria.

Giocherà con la maglia numero 20, Joel Obi, centrocampista classe 1991 arrivato in prestito (secco) dall’Inter negli ultimi giorni utili del calciomercato estivo 2013. Il ragazzo è cresciuto con la famiglia a Basilicagoiano, in provincia di Parma e col Parma ha giocato due anni nel settore giovanile. Si può, quindi, parlare di un ritorno a casa, seppur forse parziale dato che, a meno di novità, Obi l’anno prossimo tornerà Milano, sponda nerazzurra. Pare, infatti, che Mazzarri abbia una buona considerazione del calciatore e non voglia lasciarlo partire con formule differenti del prestito secco. Quel che conta adesso, però, è lo spirito con cui il giovane nigeriano arriva alla corte di Donadoni, peraltro nel reparto che meno ha convinto tifosi e addetti ai lavori già dalla metà dello scorso campionato di Serie A.

Il Parma è una squadra costruita bene, in queste prime partite c’è stata un po’ di sfortuna a frenare i risultati. Sono felice di incontrare di nuovo due compagni dello scorso anno all’Inter, ovvero Cassano e Gargano. Ho sentito Antonio in questi giorni e mi ha spiegato che qui a Parma si sta trovando molto bene. Il Parma ha avuto fiducia in me e sono qui per ripagarla, mettendomi a disposizione dell’allenatore“. Obi, poi, aggiunge: “Sono felice perché tornerò a vivere nel paese dove sono cresciuo e troverò tanti vecchi amici. Fisicamente ho avuto qualche problema che mi ha dato fastidio ma ora ho completato tutta la preparazione con l’Inter e mi sento molto bene, pronto per lavorare con i nuovi compagni e dare tutto per la mia nuova squadra, il Parma“.