INCONTRO CURATORI-DIPENDENTI – LEVATI: “INIZIAMO A VEDERE UN RAGGIO DI SOLE”

E’ terminata la riunione tra Anedda e Guiotto e i dipendenti non federali. I curatori hanno potuto così spiegare anche a loro la situazione che si è profilata dopo il fallimento della società, tracciando anche il futuro fino alle prossime scadenze importanti. A raccontarci l’esito della riunione è Mirco Levati, Responsabile delle Relazioni Esterne del Parma Fc.

La riunione è andata bene, abbiamo trovato due interlocutori seri che ci hanno rassicurato rispetto alla situazione che stiamo vivendo, ci hanno spiegato il lavoro che faranno in questi mesi, e quello che sarà il nostro lavoro. E’ quello di cui avevamo bisogno: trovare delle persone serie che ci dessero delle informazioni per continuare, come sta facendo la squadra, il nostro lavoro. I prossimi step? Quello del 15 aprile, quando loro assieme al Tribunale decideranno se ci sono le possibilità di guiottoaneddaandare avanti o meno in base ai costi e ai ricavi, e poi continueremo a fare il nostro lavoro come abbiamo fatto fino ad oggi, solo che dal 19 in poi saremo anche pagati, ed è anche motivo di soddisfazione. Verremo pagati dal 20 marzo in poi, fino al 31 maggio. Gli arretrati? Faremo un’insinuazione sul passivo, e andranno i base al fallimento. I 5 milioni della Lega? Non ne abbiamo parlato, ci è stato solo detto che verremo pagati, ci hanno dato ottimismo, bisogna lavorare duro, soprattutto i curatori, per cercare di vendere questa società ed il titolo sportivo per mantenere la Serie B, e questo è positivo. Abbiamo trovato persone che vengono qui per fare il nostro bene oltre che il discorso giuridico. E’ stato un giorno importante per capire che c’è la volontà di andare avanti. Lo stato d’animo dei dipendenti? Iniziamo a vedere un raggio di sole, e questo è importante. Vedere già dell’ottimismo e soprattutto delle persone serie che vengono qui a darci una mano per noi è fondamentale. Abbiamo passato mesi nel buio totale. Spero che la gente capisca che starci vicino, come hanno fatto domenica e spero che faranno in futuro, è importante per il Parma”.