IL RUSH FINALE – IL PARMA AUMENTA IL DISTACCO – LA MATEMATICA CI ATTENDE A RAVENNA?

Continuiamo ad aggiornare la nostra speciale tabella dedicata a questo rush finale verso la promozione in Lega Pro. La vittoria del Parma contro la Virtus Castelfranco ed il contemporaneo pareggio dell’AltoVicentino contro il San Marino rendono più ampio il distacco dalla seconda classificata, che ora è di sei punti. I crociati devono però ancora giocare la sfida contro il Romagna Centro che potrebbe ampliare a nove le lunghezze di differenza. In ogni caso la squadra di Zironelli difficilmente mollerebbe la presa, visto che il secondo posto sia per i playoff che per le eventuali graduatorie per i ripescaggi (l’Alto è anche in corsa per la vittoria della Coppa Italia di D) ha la sua importanza da non sottovalutare. Il Forlì se dovesse vincere sabato ritornerebbe a tre punti dai veneti, e dunque nutrirebbe legittime speranze di sorpasso.

Da questa settimana aggiungiamo una variabile in più alla nostra tabella, andando a dare un’occhiata a quando potrebbe arrivare la promozione matematica. A seconda dei risultati di ogni giornata quell’asticella si potrà spostare in avanti o indietro, ma allo stato attuale è affiancata alla trasferta di Ravenna. Se l’AltoVicentino dovesse vincere tutte le gare che rimangono da qui alla fine, infatti, arriverebbe ad 87 punti. Il Parma vincendole le prossime cinque gare raggiungerebbe esattamente quel bottino di punti, ma a differenza di quello che abbiamo erroneamente detto durante un collegamento a Radio Parma nel programma “Palla in Tribuna” non ha gli scontri diretti a favore. In caso di arrivo a pari punti, infatti, il regolamento prevede uno spareggio. Per questo motivo i crociati al momento devono arrivare ad 88 punti, e (ovviamente pensando che sia Parma che Alto le vincano tutte da qui alla fine), l’asticella della matematica in questo momento ci attende a Ravenna. Vedremo se si sposterà, ed in quel caso dove…

rush-finale-post-virtus