Il Parma dice “no” a Belfodil al West Ham

Ieri pomeriggio vi avevamo riportato la notizia della missione milanese dei dirigenti del West Ham per portare a Londra, in prestito dall’Inter, l’attaccante francoalgerino Ishak Belfodil.

jt4y1pzlLa trattativa sembrava ben avviata, anche perché, avevamo concluso noi in redazione, un rilancio del ragazzo avrebbe fatto comodo anche al Parma per la vendita della propria metà del cartellino a giugno. Oggi invece arriva una smentita per certi versi clamorosa. Gianluca Di Marzio riporta infatti che il Parma ha detto no, ponendo il veto al passaggio in prestito di Belfodil ai londinesi. A questo punto non sappiamo se la dirigenza ducale non abbia gradito che l’operazione fosse stata definita privatamente tra Inter e West Ham, oppure se la vera ragione di questo stop sia, in realtà, dovuta a una concreta volontà di cedere subito a gennaio, in questa sessione di calciomercato, il 50% del cartellino del giocatore al Sassuolo, per una cifra intorno ai 3.5 milioni di euro. Fosse vera la seconda ipotesi ci sono due considerazioni possibili: il Parma non crede più nella (ri)valorizzazione del ragazzo, oppure la società di Ghirardi necessita di liquidità per imbastire altre operazioni o altri investimenti. Come abbiamo già sottolineato più volte il calciomercato è materiale molto fluido e anche quello che sembra scontato e definito, può non esserlo. Questo ne è l’ennesimo esempio.

La volontà del giocatore, sempre secondo Di Marzio, è quella di sbarcare a Londra e, quindi, si prospetta un vero e proprio braccio di ferro tra i desideri del giocatore e quelli del Parma.