Il Milan non ci sta e rilancia: “Punizione battuta troppo avanti”

Il paragone con il fotogramma del possibile fuorigioco di Totti è abbastanza lampante, anche se il Parma si limitò all’epoca a diffonderlo attraverso il proprio profilo Twitter, senza usare il sito ufficiale. Il Milan, invece, non ci sta e utilizza proprio il sito ufficiale per protestare contro la posizione dalla quale è stata battuta la punizione che ha regalato al Parma il match. Sul proprio sito, infatti, si può trovare un’immagine, accompagnata dal seguente testo: “Nella foto il momento del fallo al 93′. Il campo del Tardini di Parma misura 105 metri. Le 17 strisce e mezza, erba scura ed erba chiara, che lo suddividono misurano all’incirca 6 metri“.

Se effettivamente la punizione è stata battuta ben 6 metri avanti è normale che la cosa sia andata un po’ di traverso alla società rossonera. La cosa strana, però, è che nel sito ufficiale del Milan non si trova nessuna immagine riguardante il fallo da ultimo uomo di De Jong, solo ammonito, o riguardante il rigore solare su Cassano, colpito con un pugno dal portiere e costretto in seguito addirittura ad abbandonare il campo.

Questione di punti di vista, insomma…