DEBITO SPORTIVO – I CURATORI INCONTRANO (QUASI) TUTTI I PROCURATORI DEI “130” PER SONDARE LA DISPONIBILITA’

Attraverso un comunicato stampa i curatori fallimentari hanno reso noto di aver incontrato questa mattina i procuratori e gli avvocati della maggior parte dei “130” calciatori che devono decidere se accettare la linea dettata da Lucarelli e compagni sulla riduzione del debito sportivo. Si attende ora la decisione dei giocatori stessi, anche se la sensazione è che ci sia un clima di disponibilità.

centrodirezionalecollecchio-1Ecco il comunicato:

“In mattinata il dott. Angelo Anedda ed il dott. Alberto Guiotto, affiancati dal coadiutore Demetrio Albertini, hanno incontrato i procuratori e gli avvocati di larga parte dei calciatori fuori rosa e non tesserati per il Parma FC. All’ordine del giorno la riduzione del debito sportivo pregresso. Presente all’incontro Umberto Calcagno, Vice Presidente del’AIC e i legali della Associazione Italiana Calciatori. L’incontro si è svolto in un clima di generale disponibilità. Alcuni tra gli interlocutori hanno già manifestato parere positivo ad una consistente riduzione dei crediti vantati, altri si sono riservati di consultare i propri assistiti assicurando una risposta in tempi brevi. I curatori hanno manifestato soddisfazione per il riscontro generalmente positivo da parte dei procuratori presenti, pur nella necessità di attendere la decisione definitiva dei tesserati“.