I CURATORI FALLIMENTARI: “DAL MARCHIO ALLE COPPE: IN VENDITA I BENI DEL PARMA FC”

I curatori fallimentari del Parma Fc hanno diramato un comunicato con il quale dichiarano la vendita dei beni del Parma Fc: dal marchio alle coppe fino a tutti gli utensili, mobili ed oggetti contenuti dalla sede crociata o dagli uffici dello stadio Tardini. Chi fosse interessato (e crediamo che Parma Calcio 1913 farà il primo passo) dovrà depositare la propria manifestazione d’interesse entro l’11 settembre 2015.

“I curatori fallimentari del Parma FC S.p.A., dott. Angelo Anedda e dott. Alberto Guiotto comunicano di aver promosso un invito a manifestare interesse per l’acquisto coppe-venditadei beni della società Parma FC S.p.A.. I beni, tra cui attrezzature sportive, trofei, l’archivio audio-video e il marchio “PARMA FC” , sono individuati e descritti nell’inventario fallimentare e nella documentazione pubblicata sul sito www.fallimentiparma.com . Le eventuali manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro le ore 18.00 del 11 settembre 2015, dovranno essere corredate di proposte valide ed irrevocabili sino al 12 ottobre 2015 ed accompagnate da un deposito cauzionale pari, per ciascun lotto, al 10% dell’offerta presentata. Le offerte vanno depositate in busta chiusa, separatamente per ogni lotto di beni, presso lo Studio AGFM in Parma, viale Mentana n.150. Il fallimento Parma FC S.p.A., si riserva di accettare entro il 12 ottobre 2015 le proposte pervenute, con il solo obbligo di restituzione – per le proposte non accettate – delle somme depositate a titolo di cauzione prestate dai proponenti”.