I BOYS: “DOMENICA DIMOSTRIAMO QUANTO LA NORD SIA IMPORTANTE. NESSUNO PUO’ VANTARE UNA CURVA COME LA NOSTRA”

Nell’anteprima della loro fanzine che verrà distribuita in Curva Nord domenica allo Stadio, i Boys hanno voluto descrivere le loro sensazioni dopo il corteo di domenica scorsa, lanciando anche un appello a tutti i tifosi crociati in vista della gara contro l’AltoVicentino.

Ecco l’estratto, pubblicato sul loro sito:

“Tutti a bocca aperta! Questa è stata la sensazione che abbiamo avuto domenica lungo il corteo organizzato  per accompagnare la squadra allo stadio.

L’incredulità che abbiamo avvertito nei calciatori gialloblu-crociati era tanta, essendo loro poco abituati a manifestazioni di questo genere, con questi numeri. Siamo sicuri di avere dato ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, una dimostrazione all’intero ambiente di quanto sia grande la voglia di calcio a Parma, quello vero e spontaneo, fatto di grandi valori umani ancora prima di quelli tecnici. Non chiediamo di vincere per forza, ma di onorare questa maglia e i propri tifosi sempre e foto-corteo1comunque, visto quello che hanno dovuto sopportare nell’ultima disgraziata stagione. Il tempo non è stato clemente, ma la risposta della gente è stata più che soddisfacente, tanto che il colpo d’occhio offerto lungo il tragitto ci ha dato ancora più carica, per proseguire con il nostro rinnovamento in termine di presenze ed entusiasmo. Anche i risultati sul campo non mancano, malgrado alcuni passaggi a vuoto del tutto plausibili, visto il poco tempo con cui la squadra ha dovuto assemblarsi e plasmarsi. Dopo tre partite, siamo a punteggio pieno e oggi (domenica 20 settembre, Ndr) al Tardini c’è una sfida che a detta di tutti mette di fronte le due favorite del girone. Per cui siamo chiamati ancora una volta a dimostrare quanto la Nord sia importante in questo momento, perché il nostro dovere è caricare i giocatori e dargli ulteriore spinta.  Nessuno può vantare una curva come  la nostra, chiaramente di altra categoria, ma nello stesso tempo non bisogna dormire sugli allori, quindi facciamoci sentire e trasciniamo la squadra come sappiamo fare. Ricordiamoci poi che tutte le squadre che affronteranno il Parma, vogliono fare la partita della vita,  specialmente al Tardini, teatro di epici incontri negli ultimi venti anni. Da qui la necessità di rendere il nostro stadio come un fortino inespugnabile, perlomeno dal punto di vista del tifo, perché tutti devono capire che contro di noi si gioca in uno in meno!!! VIVA I BOYS, VIVA IL PARMA!”