HIROSHI KOMATSUKAZI, UN NUOVO COLLABORATORE PER APOLLONI

Già da parecchi giorni si aggirava per il Centro Sportivo, guadagnandosi tra noi addetti ai lavori il soprannome “Hidetoshi“. Non ci siamo però andati lontano, visto che il suo nome in realtà è Hiroshi Komatsukazi, ed ora è ufficialmente un nuovo collaboratore dello staff tecnico guidato da Apolloni. Dopo aver osservato qualche allenamento da bordo campo, in camicia, quest’oggi ha vestito la tuta ed è sceso in campo al fianco del tecnico crociato durante l’allenamento.

A presentare il nuovo collaboratore sono Apolloni e Minotti, attraverso il sito ufficiale della società crociata:

hiroshiLorenzo Minotti: “Si era detto che il Parma sarebbe intervenuto sul mercato, ed il primo acquisto lo abbiamo fatto regalando un nuovo collaboratore a Gigi Apolloni. In prospettiva per raggiungere professionalità e la preparazione delle gare, Hiro credo che sia la persona giusta per completare il nostro staff tecnico. È un ragazzo giapponese che vive in Italia da una decina d’anni. Ha collaborato per diverse stagioni con Mister Ficcadenti, l’ho conosciuto a Cesena in Serie A, ho apprezzato le sue qualità e la sua professionalità. Nelle ultime stagioni ha fatto un paio d’anni a Cremona, dove l’anno scorso è entrato nello staff di Mister Dionigi, ed una stagione non felicissima a Varese. Quest’anno ha iniziato la stagione a Matera, poi le cose non sono andate come dovevano, e visto che c’è la sua disponibilità, gli diamo la possibilità di lavorare qui con noi, e ci sarà molto utile”.

Gigi Apolloni: “Ho avuto modo di vederlo già attraverso i lavori che fa con il computer, poi oggi ho avuto l’onore di vederlo sul campo. È un ragazzo a modo, a posto, è un valore aggiunto, non soltanto per quanto riguarda il lavoro che fa attraverso il computer, ma anche in campo, e io sono ben felice di averlo come collaboratore”.

Hiroshi Komatsukazi: “Sono contentissimo di essere qui, Parma è una piazza importantissima del calcio italiano. Io farò al massimo tutto quello che posso fare, sicuramente sono disponibile per lavorare con il Parma. Sono emozionato. Ora devo solo pedalare”.