GOBBI SI PRENDE LA RESPONSABILITA’: “ERRORE MIO, MI DISPIACE TANTISSIMO”

Lo ha ripetuto per ben sei volte, nella Mixed Zone dello Stadio Tardini. “Mi dispiace. Massimo Gobbi, che aveva anche segnato una rete annullata ingiustamente nel primo tempo, si è messo a disposizione dei giornalisti per prendersi le responsabilità del proprio errore. Al di là dei malumori dei tifosi, un atteggiamento sicuramente da leader, anche se la speranza è sempre quella che certi errori non si ripetano.

gobbi-lazioEcco le parole di Gobbi, raccolte dai nostri microfoni:

Se fai un errore come il mio comprometti la partita perchè stavamo facendo un’ottima gara contro una buona squadra. Li stavamo anche mettendo sotto, stavamo cercando di vincere la partita e dispiace perchè certi errori li paghi subito. A me dispiace perchè ho fatto un errore che ha compromesso il grande lavoro fatto dai miei compagni, che oggi sono stati bravissimi. Mi dispiace molto, però cerchiamo di guardare avanti perchè da due partite stiamo giocando bene. Sul gol subito ho chiamato la palla perchè la volevo rigiocare, e per quello mi prendo la responsabilità dell’errore, perchè volevo rigiocarla, i miei compagni erano tutti su, ho fatto un errore e mi dispiace, perchè stavamo facendo una buona gara. Mi dispiace, mi dispiace molto. Ho già chiesto scusa ai miei compagni, mi dispiace perchè stavamo facendo una buonissima partita. Ce la stiamo mettendo tutta, e stiamo crescendo dal punto di vista del gioco. Dobbiamo continuare così, ad impegnarci in tutti gli allenamenti, a mettere in campo tutto quello che abbiamo, e cercare di pensare subito alla prossima“.

Il cambio societario? Abbiamo appreso la notizia prima della gara, e nient’altro. Noi pensavamo alla gara, e non a questi discorsi. Se può darci più tranquillità? Siamo ultimi, quindi tranquillità poca… Essendo ultimi bisogna sbagliare il meno possibile, e dare sempre di più, il 120% perchè il 100% non basta. L’arbitraggio? Se lo faccio io l’errore, essendo l’ultimo uomo, poi fanno gol. Se l’errore lo fa il guardalinee che ha davanti un’occasione facilissima da valutare ci toglie un gol che avevamo fatto, e purtroppo anche questi sono a nostro sfavore. Dobbiamo dare ancora di più, in ogni caso. Il gol a tempo scaduto? L’arbitro ha detto che si è sbagliato ed è andato oltre“.