GHIRARDI: “SIETE RIUSCITI A FARMI ABBANDONARE LO SPORT. VERGOGNATEVI. CON IL CALCIO HO CHIUSO”

La notizia è di quelle clamorose, che fanno tremare la terra sotto i piedi: Tommaso Ghirardi abbandona il calcio. Durante una conferenza stampa dove l’ex-numero uno del Parma è apparso provatissimo dal punto di vista emotivo, sono volate parole e frasi pesanti come macigni. Ghirardi, furioso e amareggiato, punta il dito contro il sistema.

licenzanegataPer un errore contestato, che per me non è nemmeno un errore ma per le commissioni sì, dello 0,60% dell’intero ammontare dei pagamenti dovuti dal Parma, ho perso quello che ho guadagnato sul campo, quello che una squadra di provincia rinata sette anni fa dopo un crack enorme ha guadagnato sul campo. Parliamo di una città che si è sempre distinta per civiltà e anche oggi ho avuto pacche sulle palle e strette di mano da persone che questo pomeriggio sono qui e hanno addirittura rinunciato ad andare a lavorare. Queste persone non sono state rispettate, perché siamo troppo civili, troppo corretti. Questo non è il nostro mondo, questo è il mondo degli urlatori, di chi tira le bombe carta, di chi si spara, di chi fa confusione e di chi protesta. Noi siamo gente per bene e stiamo bene a casa nostra. Questo è un messaggio che mando a tutto il mondo dello sport: siete riusciti a farmi andare via dal mondo dello sport, siete riusciti a farmi abbandonare la mia più grande passione e dovete vergognarvi, tutti. Io col calcio ho chiuso, con lo sport ho chiuso, me ne torno al mio paesello. Però voi vergognatevi di quello che avete fatto. Ma chi mi ha giudicato? Chi ha mai speso un euro per fare sport? Tutta gente che ha sempre guadagnato alle spalle dello sport, sono queste le persone che mi giudicano?