GHIRARDI: “DEVO RIPOSARE MA MI STO RIGENERANDO, PIÙ VENGO ATTACCATO E PIÙ TROVO LA FORZA DI REAGIRE”

Il luogo è la Leonessa Group di Carpenedolo, e l’occasione è l’ Open Day organizzato dall’azienda in occasione dell’1 maggio e dei 45 anni di attività dell’azienda. “Questo evento ha rilanciato l’immagine di Tommaso (Ghirardi, Ndr) che negli ultimi anni ha dovuto affrontare la spinosa vicenda del Parma Calcio, dove l’ex patron nel 2015 è stato iscritto nel registro ghirardi-montichiaridegli indagati“. A riportarlo è iN Montichiaro Week, quotidiano bresciano. L’impressione – riporta – è che Tommaso Ghirardi abbia voltato pagina. Ed è lo stesso Ghirardi a parlare del suo impegno nei confronti della propria città: “Sono molto legato al mio paese. Credo di aver fatto qualcosa di importante sia nello sport che nel sociale. Dopo le esperienze passate mi sono rituffato nella realtà carpenedolese a 360° e vedremo nel futuro di fare qualcosa di importante. A 41 anni la mia carriera professionale e non solo non è finita qua, e ci saranno nel futuro altre iniziative incentrate molto probabilmente sul sociale per aiutare le persone che hanno più bisogno di noi. Ora devo riposare un po’, perchè ne ho sentite tante e me ne sono state dette di tutti i colori. Mi sto rigenerando però tengo a dire che più vengo attaccato e più trovo la forza di reagire e di fare qualcosa di nuovo“.

(Il resto dell’articolo e delle parole dell’ex presidente del Parma Fc sono presenti nell’edizione di venerdì 6 maggio di iN Montichiari Week. Si ringrazia il lettore Alessandro Dodi per la segnalazione)