GARUFO: “DOBBIAMO DARE CONTINUITA’ CONTRO L’ALBINOLEFFE PER NON VANIFICARE LA RIMONTA DI PORDENONE” – VIDEO

Siamo all’antivigilia della sfida contro l’Albinoleffe, partita fondamentale per il Parma che vuole dare continuità alla vittoria ottenuta in rimonta a Pordenone. Poco prima dell’allenamento pomeridiano, nel consueto appuntamento stampa giornaliero, ha parlato Desiderio Garufo.

Ecco il video e la trascrizione delle sue parole:

Venivamo da una settimana difficile per il risultato contro il Venezia, che ci ha dato la giusta grinta per affrontare la trasferta di Pordenone. Siamo andati in difficoltà andando in svantaggio di due gol, ma abbiamo ribaltato il risultato che era compromesso. È stata una grande reazione, penso che queste siano le vittorie più belle, che alla fine lasciano qualcosa di importante. Ora dobbiamo dare continuità contro l’Albinoleffe, altrimenti tutto quello di buono che abbiamo fatto a
garufoPordenone sarebbe vanificato. I cross che arrivano spesso dalla trequarti? Con il Pordenone siamo arrivati sul fondo, sicuramente i cross per i nostro attaccanti sono fondamentali, se riusciamo ad arrivare ai 25 metri sicuramente saranno pericolosi, senza pensare poi che qualsiasi palla che arriva in area visto il parco attaccanti che abbiamo e le mezzali che se inseriscano diventano molto difficili da neutralizzare per gli avversari.
Arrivare con la manovra sul fondo e mettere palle più pericolose sarà sicuramente un vantaggio per noi. Ora lavoreremo per farlo, cercheremo di migliorare. Le prossime gare? Le partite sono tutte difficili, abbiamo visto anche il Venezia faticare contro alcune piccole, l’unica che ha fatto una bella vittoria è stata la Reggiana contro il Modena. Noi tranne l’episodio di Venezia la partenza è stata più che buona, abbiamo totalizzato 8 punti, siamo lì, dobbiamo dare continuità contro l’Albinoleffe e nelle prossime gare. Possiamo fare di più, ma tranne l’episodio contro il Venezia la squadra ha fatto bene. Questa vittoria di Pordenone può dare qualcosa a livello psicologico, ti può dare quella convinzione in più, dobbiamo continuare su questa squadra. Il Parma regala un tempo a partita agli avversari? Sì, ma non dimentichiamoci che è una squadra nuova, che sta trovando la giusta quadratura. Contro il Pordenone la squadra ha fatto 70-80 minuti intensi, e fare quattro gol a Pordenone non è da tutti. Teniamoci questa reazione, questo risultato e da questo dobbiamo ripartire. Non dobbiamo perdere punti, quando la squadra troverà condizione e la quadratura giusta sarà difficile per tutti incontrarci. Com’è stata la preparazione fisica? Abbiamo lavorato con carichi importanti, siamo alla quinta giornata e stiamo cominciando a reagire bene. Era previsto un inizio un pochino pesante, abbiamo giocatori dalla stazza importante e piano piano entreranno in forma anche loro. Le favorite di questo girone sono tutte là sopra, non c’è una spaccatura tra la bassa classifica e la medio-alta classifica. Sarà così fino a gennaio, è importante non perdere punti, non avere questi cali di concentrazione come abbiamo avuto con il Venezia. L’Albinoleffe? È una squadra difficile da affrontare, tende a non far giocar bene le squadre che incontra. Noi dobbiamo fare la nostra partita, loro verranno qui a fare il risultato ma noi dobbiamo prenderci i tre punti, perchè è determinante. L’impronta tattica il Mister l’ha data dal ritiro, ma la nostra è una squadra che a partita in corso può cambiare la sua fisionomia perchè ha giocatori per farlo. È una squadra costruita per fare il 3-5-2, il 3-4-3, ma allo stesso tempo ha dei giocatori che a partita in corso possono cambiare ritmi e andamento della partita“.