GADDA (ALL. FORLI’): “CHIEDIAMO SCUSA A NOME DI MERELLI. IL PUBBLICO DI PARMA NON MERITA UN GESTO COSI'”

Il sito ufficiale del Forlì riporta alcune dichiarazioni del tecnico dei romagnoli, Massimo Gadda, che al termine di Parma-Forlì ha parlato di ciò che è accaduto nel finale di gara, con il loro portiere che ha indirizzato un gesto censurabile all’indirizzo della Curva crociata. “Chiediamo scusa a nome di Merelli – ha detto Gadda al sito ufficiale del Forlì Noi che siamo in campo dobbiamo cercare di dare l’esempio. Lui oltretutto è un bravo ragazzo ed è giovanissimo. Non è facile giocare una partita così, con tanta tensione e una curva alle spalle. Ma non è una giustificazione. Il pubblico di Parma, con la sua storia, non merita un gesto così, ci dispiace e chiediamo scusa.

gadda-merelliA riguardo di ciò che è accaduto, avevano detto la loro anche alcuni protagonisti crociati, nella sala stampa dello Stadio Tardini al termine della gara. “Merelli? Bravo per la prestazione, meno bravo per quello che ha fatto alla fine. Fosse stato un mio calciatore avrebbe pagato una multa molto salata. Non bisogna mai mancare di rispetto ai tifosi, e lui l’ha fatto” ha detto il tecnico Apolloni. Critico anche Giorgino: “Sono gesti che non fanno bene al calcio, e che non è bello che siano visti dai più piccoli. Dobbiamo dare l’esempio, oggi il loro numero 1 non è stato d’esempio per chi guardava la partita”.