Gabriel #Paletta, trending topic su Twitter, convince proprio tutti!

Dando un’occhiata ai trending topic di Twitter, scoprirete che questa sera c’era anche il suo nome. L’Italia del pallone, durante una serata di marzo, scopre la consistenza difensiva di Gabriel Paletta. Ma non solo: all’inizio della gara è tanta la diffidenza nei suoi confronti, come di chi si chiede come si sia ridotta la Nazionale a convocare uno come lui. Senza contare chi, dall’Argentina, si stupisce e chiede “Cosa diavolo ci fa Paletta nella Nazionale italiana?“.

palettaitalia2Sul campo, però, Gabriel Paletta non sbaglia nulla. Interventi puliti, precisi, con il fisico quando serve, e soprattutto con l’esperienza. In tv ne tessono le lodi: “Il migliore in campo del primo tempo per l’Italia” affermano durante l’intervallo  i telecronisti Rai. E in effetti, svestendo per un attimo i panni del “tifoso di Paletta“, è oggettivo il fatto che il difensore crociato durante tutto il primo tempo non abbia sbagliato davvero nulla. Nel secondo tempo, la musica non cambia. Anche nel primo gol, segnato da Pedro, l’italo-argentino (in campo con il numero 14) il suo l’aveva fatto, bloccando l’inserimento di un avversario con una scivolata in mezzo all’area. Un po’ di impaccio in mezzo all’area e un’incertezza di Buffon però hanno permesso alla squadra di Del Bosque di passare in vantaggio.

Paletta quindi decide di farsi vedere anche in avanti, e al ’20 del secondo tempo quasi riesce ad ingannare la difesa avversaria: in acrobazia aggancia un cross nel tentativo di rimettere in mezzo il pallone con il tacco, si crea un batti e ribatti in area con la Spagna che rischia seriamente di segnare nella propria porta. L’esempio della salute psicofisica di Gabriel è palese due minuti dopo, quando si piazza dietro alle caviglie di Diego Costa (non uno qualsiasi) senza permettergli in nessun momento di potersi girarsi in area di rigore.

palettaitaliaCon il passare dei minuti anche su Twitter la gente inizia a ricredersi. “Paletta è tricologicamente osceno ma è un ottimo difensore“. “Gabriel Paletta, un muro!“. “Paletta sta giocando da pallone d’oro. Ritiro tutto quello che ho detto su di lui“. “Vogliamo undici Paletta!“. “Si parlava tanto dell’oriundo Paletta e della sua utilità ma alla fine ci sta salvando mettendo piu cuore di tutta la squadra”. “Paletta bravissimo!! Un punto positivo per la nazionale stasera”. “Non lo avrei mai detto ma grande partita di Paletta x me il migliore in campo”.

Oltre ai complimenti registrati dall’Italia, arrivano anche tanti, tantissimi commenti dall’Argentina. Se da una parte in molti si stupiscono per la sua presenza con l’Italia, ricordando il suo passato al Boca con qualche malumore, dall’altra arrivano le critiche per Sabella, Ct argentino. “Possibile che ci siamo fatti rubare un difensore così?“, o “Sabella, sveglia!”. “ENORME il debutto di Paletta. Mi ha sorpreso moltissimo l’ex Boca!” afferma invece un utente che ha la bandiera del Boca Junior come foto del proprio profilo.

I complimenti sono addirittura universali, visto che arrivano anche dalla Spagna: “Paletta, el solo ha parado España completa, altisimo defensor” (“Paletta da solo sta fermando tutta la Spagna, fortissimo difensore!”). “Paletta al Mundial!” (Non servono traduzioni…).

Nel frattempo Gabriel, in campo, continua a non lasciare nemmeno mezzo centimetro a Diego Costa, tra i complimenti dei telecronisti Rai. “La lucidità di Paletta rende nervosi gli attaccanti avversari, e fanno si che sbaglino“. Twitter, nel frattempo, sta letteralmente impazzendo, tra i commenti satirici sui suoi capelli (arrivate tardi, però, noi abbiamo iniziato già da parecchi mesi…) e la sorpresa di molti tifosi della Nazionale: “È ufficiale: siamo già Paletta-dipendenti!” “Mai giudicare un libro dalla copertina o un giocatore dalla capigliatura. Grande Paletta!“. “Alla fine,tutti a sfottere,ma Paletta ha giocato benissimo!”. “Paletta, Eroe inamovibile!”, oltre a tantissimi, tantissimi altri.

palettarepubblicaL’arbitro fischia la fine, l’Italia ha perso ma poco importa. E per un momento dimentichiamoci anche di Parolo, che è rimasto in panchina per tutta la partita (Marco avrà sicuramente molte altre possibilità), perchè Paletta, e di conseguenza il Parma, ha vinto nettamente la sua sfida. “Il biglietto di Paletta per i Mondiali inizierei a prenotarlo”, afferma Beppe Dossena (Beppe, noi l’avremmo prenotato almeno un anno e mezzo fa). E anche Prandelli, al termine della gara, premia la gara di Gabriel: “La nota migliore della serata? Senz’altro, assolutamente sì. Ha fatto un grandissimo esordio”.

Per noi che quest’esordio lo reclamiamo da mesi, capirete che è una grande, grandissima soddisfazione…

L’Editorialista

(Le foto di Paletta sono di Repubblica.it)