Felipe: “Nel primo tempo non abbiamo giocato, è quello il rammarico”

Nella Mixed Zone dello Juventus Stadium Felipe, al termine del match, si è concesso alle domande dei giornalisti. Il difensore crociato ha preferito (giustamente) sottolineare gli errori commessi dal Parma, puntando a guardare avanti alla prossima sfida contro la Lazio.

NuovaimmaginecontestEcco le sue parole:

Il rammarico sta nel fatto che per come è iniziata la partita potevamo fare meglio prima, nel primo tempo. Non abbiamo giocato, poi i due gol che abbiamo preso sono su due palle nostre, gestite male. Dovevamo partire meglio, perchè conoscevamo la forza della Juventus. Cos’è cambiato nella ripresa? Sapevamo che non avevamo più nulla da perdere, ed abbiamo iniziato a giocare. Se avessimo avuto la stessa mentalità dall’inizio sarebbe stata un’altra partita. La gomitata di Amauri? Sicuramente sarà arrabbiato con sè stesso, un giocatore della sua esperienza sa di aver fatto una sciocchezza. Chiaramente però non l’ha fatto con cattiveria. Il rigore? Non l’ho rivisto, accettiamo la decisione dell’arbitro e andiamo avanti”.

Il primo tempo hanno giocato loro, il secondo noi, e anche con l’uomo in meno abbiamo creato molto, quindi il pareggio sarebbe stato più giusto. Il modulo? Possiamo giocare con entrambi i moduli, è quella la nostra forza. La partita con la Lazio? Sapevamo di avere delle partite difficili una dietro l’altra, ora sotto con la Lazio tra pochi giorni, e andremo lì per vincere. Sarà una partita importante come questa, e come tutte le altre da qui a fine campionato”.