LA FELICITA’ DI CODA: “UN’EMOZIONE GRANDISSIMA. NEL SECONDO TEMPO SIAMO STATI PIU’ CATTIVI”.

coda-chievo-mixedSembrava un giocatore in esubero, destinato a continuare la sua trafila lontano dalla Serie A. Poi le vicissitudini di quest’estate gli hanno permesso di giocarsi un’opportunità, e lui è assolutamente motivato a dare tutto sè stesso per non gettarla all’aria. Massimo Coda, un gol e un assist, ai microfoni dei giornalisti fatica a trattenere la sua gioia:

Il mio ingresso in campo ha spaccato la partita? E’ stata un’emozione grandissima, è il mio primo gol in Serie A. Ho fatto un movimento, Galloppa mi ha servito perfettamente ed io sono stato bravo a stoppare il pallone e segnare questa rete. E’ una gioia immensa, ho realizzato il sogno che avevo fin da bambino. Io e Galloppa siamo entrati con la cattiveria che chiedeva il Mister, che forse nel primo tempo è un po’ mancata. Nel primo gol sono riuscito a recuperare il pallone a centrocampo e da lì Cassano ha segnato. Nel primo tempo secondo me non mancava la cattiveria, ma c’era un po’ di tensione anche per le due sconfitte precedenti. Nel secondo tempo credo che sia cambiato un po’ lo spirito di tutta la squadra. Per il morale servira tantissimo, sono tre punti importantissimi”.

chievoevidenzRingrazio il Mister, mi sta dando fiducia dopo che negli altri anni non ho avuto opportunità. Ero un giocatore in partenza, lui mi ha voluto qui e cercherò di ripagarlo. Contro la Roma dal primo minuto? Andiamo piano… Oggi ho fatto bene, poi il Mister sceglierà. La vittoria di oggi ci da morale e tanta forza, anche per le tante assenze. Giocare con Cassano? Basta che dai la palla a lui, fai il movimento e la palla ti arriva, è uno dei giocatori più forte con cui io abbia mai giocato“.