“FEBBRE A 99” – Leonardi: “E’ motivo d’orgoglio avere Cassano a Parma. Gli altri che ci invidino…”

Durante la presentazione di Antonio Cassano, mentre oltre mille tifosi stavano aspettando il talento barese sugli spalti, si è parlato di diversi argomenti.
Dopo Ghirardi ha preso la parola l’Ad Pietro Leonardi.

Ecco le sue parole:



12518cc36759662c05fa3f971954a9ae“C’è poco da aggiungere, vi ringrazio per la presenza e per l’entusiasmo. Io posso solo dire che con orgoglio mi approccio a fare il direttore di una squadra come quella del Parma e di un calciatore come Cassano. Per me è un motivo d’orgoglio ed è un sogno che coltivavo da molto tempo. Mi dicono che sarà una sfida difficile, ma io le sfide le colgo, ed è un motivo d’orgoglio aver acquistato un giocatore come Cassano. Gli altri che ci invidino, perchè gli altri ci dovranno invidiare... Ringrazio Branca, Ausilio, l’Inter. L’avevamo pensata da tempo, questa cosa, e ci siamo riusciti con l’assoluta serenità. Ringrazio la stampa per l’enfasi che ha dato all’evento. La disponibilità è la voglia di Antonio è un qualcosa che ci ha stimolato ancora di più. Lui mi ha dimostrato un entusiasmo incredibile dall’inizio, e questo mi ha dato forza per raggiungere l’obiettivo”


Belfodil è a Milano, sta ultimando ora le ultime cose, si concluderà domani o dopodomani. Per Silvestre ci vorrà tempo, bisognerà parlare di queste cose di persone, e non per telefono. Lui non sta scartando Parma, assolutamente, io sono molto fiducioso. Il messaggio importante che volevamo dare è che non c’è nessun’altra operazione legata. Se non arrivasse Silvestre, restiamo come stiamo.”