FANO-PARMA 0-1 – UNA FRECCIA DELL’ARCIERE MANDA IL PARMA A -1 DALLA VETTA

Un gol di Calaiò a due minuti dal 90′ regala al Parma tre punti importantissimi. Il “vero Parma”, citato spesso dagli stessi protagonisti, è ancora lontano. Si sono visti però alcuni timidi passi in avanti, con meno lanci lunghi ed una squadra più accorta e compatta. Certo, è giusto pretendere di più, ma la classifica ora sorride non poco alla squadra di Apolloni.

14910482_1209628455777323_7605246394076366206_nLA FORMAZIONE – Una sola sorpresa rispetto alle attese, ed è la presenza di Evacuo in attacco al posto di Calaiò che si siede in panchina. Zommers dunque tra i pali, difesa a tre con Coly, Canini e Lucarelli, Nocciolini e Nunzella sulle fasce con il trio Scavone-Giorgino-Corapi in mezzo dietro ad Evacuo e a Baraye, che torna in attacco dopo la stagione scorsa che l’ha visto protagonista con 20 gol all’attivo.

LA PARTITA – Le due squadre entrano in campo accompagnate dalla bellissima coreografia della curva di casa. Il Fano per racimolare punti fondamentali nella lotta salvezza, il Parma per arrivare ad un solo punto dalla vetta “sfruttando” il pari tra Venezia e Bassano. Dopo 30” è però subito Fano, con Masini che sfiora il palo alla destra di Zommers. Il Parma però sembra più organizzato e compatto del solito: intendiamoci, manca ancora molto a quello che tutti chiamano “il vero Parma”, ma qualche passo in avanti s’è visto. Non a caso il Fano, avendo osservato le ultime gare dei crociati, è subito partito forte trovando però di fronte una squadra accorta. Il problema della squadra arriva nel momento di creare gioco: Lucarelli e compagni più di una volta sono riusciti ad uscire palla al piede senza lanci lunghi, senza però riuscire a dare una minima continuità alla manovra. Ne esce un primo tempo dove l’unica occasione del Parma arriva con un tiro di Scavone al 32′. Primo tempo che termina dunque sullo 0-0.
Il secondo tempo si apre senza cambi, nemmeno nel copione dell’incontro. Il Parma infatti fatica a tenere in mano la gara, mentre il Fano prova con degli strappi a legittimare la buona prestazione di fronte ai propri tifosi. La prima occasione degna di nota è proprio dei padroni di casa, che con Gualdi di testa non trovano la porta da buona posizione. Apolloni decide allora di inserire Mazzocchi al posto del rientrante Nocciolini, e Calaiò al posto di Baraye. Con il passare dei minuti sono però i crociati, forse in uno stato migliore dal punto di vista fisico, a venire fuori, riuscendo a schiacciare gli avversari nell’ultimo quarto d’ora. È proprio la spinta finale dei crociati a far maturare il gol decisivo: Mazzocchi serve Corapi che crossa, Calaiò da due passi di testa insacca. Si decide così, con una rete nel finale, una gara dove i padroni di casa non hanno assolutamente demeritato, ed anzi hanno raccolto meno di quello che avrebbero meritato. I crociati hanno fatto qualche passettino in avanti. Manca ancora molto, ma questi tre punti sono fondamentali e vanno tenuti stretti.

fano-coreografiaIL FILM DEL PRIMO TEMPO

1′ – Inizia la partita!
1′ – Dopo soli 30′ occasionissima per Masini che con il destro non trova la porta difesa da Zommers di pochissimo!
7′ – Tiro velleitario di Gualdi dai 30′, Zommers in tuffo blocca il pallone.
15′ – È comunque un discreto Parma quello visto fin qui. I crociati sono compatti, mantengono le giuste distanze tra i reparti.
17′ – Cazzola salta Nunzella, va sul fondo e cross in mezzo, Gucci ostacolato da Coly spara alto di testa da due passi!
21′ – Tiro cross di Cazzola, Zommers blocca in presa!
32′ – Cross di Nocciolini, Scavone prova il mancino al volo, Menegatti para!
43′ – Giallo per Baraye che stende un avversario a centrocampo.
45′ – Tiro di sinistro di Coly da fuori area, pallone a lato.
45′ – Termina il primo tempo al Mancini. 0-0 tra Fano e Parma, meglio i padroni di casa, i crociati sono apparsi più organizzati e compatti del solito, ma non sono mai riusciti a prendere in mano le redini del gioco.

fano-squadre-campoIL FILM DEL SECONDO TEMPO

1′ – Inizia il secondo tempo!
3′ – Gabbianelli prova il mancino, pallone bloccato da Zommers.
4′ – Cross di Corapi, Nocciolini prova la rovesciata senza trovare il pallone.
7′ – Primo cambio nel Fano: fuori Zullo, dentro Zigrossi.
12′ – Ammonito Evacuo che ha provato a segnare con la mano.
15′ – Giallo per Nocciolini che è arrivato in ritardo in scivolata su Taino.
16′ – Colpo di testa di Gualdi, pallone alto! Il Parma non riesce a prendere in mano il match.
18′ – Evacuo di testa trova Menegatti pronto a bloccare in presa!
21′ – Tiro di Gabbianelli da buona posizione, Zommers blocca facile!
24′ – Primo cambio nel Parma: fuori Nocciolini, dentro Mazzocchi.
30′ – Un cambio a testa: fuori Masini, dentro Borrelli per il Fano; fuori Baraye, dentro Calaiò per il Parma.
41′ – Corapi crossa dalla destra, Calaiò di testa da due passi insacca il vantaggio!!!!!! Fano-Parma 0-1
43′ – Terzo cambio nel Fano: fuori Torta, dentro Ingretolli.
45′ – 4′ di recupero.
47′ – Borrelli prova il destro, Zommers devia in angolo!!
49′ – Finita!!! Una freccia dell’arciere manda il Parma a -1 dalla vetta!!!