EVACUO: “PENSO CHE SIAMO SULLA STRADA GIUSTA. LA VITTORIA DI IERI È MERITATISSIMA” – VIDEO

Alla ripresa degli allenamenti si è presentato in conferenza stampa un Felice Evacuo decisamente ottimista. L’attaccante crociato ha analizzato il match ed il momento della squadra.

Ecco il video e la trascrizione delle parole di Evacuo:

Secondo me abbiamo fatto un’ottima partita, sicuramente ci sono state delle distrazioni che non dobbiamo ripetere più però la squadra ha macinato gioco dal 1′ al 90′ sfoderando una grande prestazione sotto tutti i punti di vista, quindi è stata una vittoria meritatissima. Sicuramente ci sono state delle distrazioni, però penso che sia l’approccio alla partita che la prestazione siano stati positivi, perchè all’inizio abbiamo avuto due occasionissime per andare in vantaggio. Poi è normale che loro cercavano di sfruttare le loro ripartenze, noi giocavamo abbastanza alti perchè volevamo schiacciarli, facendo secondo me anche bene, poi alla prima occasione ci hanno punito e gli equilibri si sono rotti, però la squadra non si è mai disunita, ha cercato sempre di giocare, tant’è vero che abbiamo fatto il 2-2 entro la fine del primo forli2tempo, peccato per quell’indecisione alla fine del primo tempo che ha rimesso un’altra volta la partita su binari non giusti per noi, però la squadra non si è mai scomposta ed è rientrata nel secondo tempo macinando gioco per altri 50′ e forse il 5-3 ci sta anche stretto. L’inizio in panchina? Siamo dei professionisti, siamo pagati per allenarci e giocare al massimo quando siamo chiamati in causa. Il Parma ha bisogno di ricevere sempre degli schiaffi prima di iniziare a giocare? Sicuramente dobbiamo riflettere su quello che c’è successo già altre volte, però mi piace guardare il bicchiere mezzo pieno, perchè una squadra che ha già fatto tre rimonte, ed anche fuori casa. Abbiamo lasciato qualche punto per strada, ma siamo in linea con i programmi di questa squadra. È mancata concentrazione? Dobbiamo migliorare, e metterci d’impegno tutti i giorni per crescere sotto questo punto di vista. È normale però che se vai fuori casa, contro una squadra che per caratteristica è rapida e veloce al di là dell’ultimo posto in classifica, e vuoi fare la partita sempre e comunque con la difesa a centrocampo è normale che poi rischi di esporti al contropiede. Noi per struttura non siamo brevilinei, e quando corri con uno più veloce ci puoi fare poco. Ma secondo me per impostazione della gara e per mentalità siamo stati perfetti. Ti devi esporre e devi assumerti dei rischi come abbiamo fatto ieri. Non per questo devi subire tre gol, però nell’arco dei 90′ abbiamo fatto cinque gol e penso che ne potevamo fare molti altri. Le critiche ci stanno, facciamo questo di mestiere ed è normale che ci siano delle critiche. L’importante è che siano costruttive come quelle che si sono fatte fino a questo momento, perchè non ho visto nessun clima di tensione nè da parte della stampa nè da parte dei tifosi. Le critiche ci aiutano anche a migliorare perchè a volte si hanno degli spunti di riflessione importanti. Se poi andiamo a guardare la classifica credo che questa squadra è in linea ed è in corsa. È normale che si facesse un po’ di fatica a trovare la quadratura del cerchio, quadratura che non è ancora stata trovata, però la squadra ha dimostrato di cercare in tutti i modi la vittoria, ed i punti comunque stanno arrivando, e questo è il lato positivo, quindi penso che siamo sulla strada giusta”.