E C’E’ ANCORA CHI DÁ SPAZIO AL GRUPPO PROTO…

Durante il nostro ennesimo (ed eterno) appostamento di fronte al cancello di Collecchio, abbiamo ricevuto una segnalazione da parte di un lettore. “E’ vero che si è rifatto sotto il Gruppo Proto?. Onestamente siamo rimasti spiazzati: già la prima volta che questo nome è apparso sui giornali (addirittura su Sky…) abbiamo praticamente smentito all’istante la notizia riportando il “curriculum” di Alessandro Proto, un personaggio che da anni fa di tutto per finire sui giornali con comunicati inventati ad hoc. Anche la società crociata poi smentì la possibilità che ci fosse Proto dietro a Giampietro Manenti, ma per chi ha avuto modo di cercare informazioni (con una semplice e rapida ricerca su internet) sul fantomatico Gruppo Proto la cosa era praticamente scontata.

protoEbbene, a qualcuno forse non è bastato pubblicare addirittura due-dico-due comunicati palesemente inventati, visto che quest’oggi ha lanciato la notizia-bomba: “Rispunta Proto: Pronti ad acquistare il Parma”. Il testo della missiva è stato pubblicato aggiungendo anche il luogo di provenienza, ovvero Londra.

Come avevamo già anticipato nei giorni scorsi eravamo a piena conoscenza che il Signor Manenti non avrebbe coperto quanto dovuto. Ci eravamo resi disponibili a coprire tutti i debiti del Parma FC e continuiamo a farlo consapevoli che Manenti uscirà presto di scena. Abbiamo già avviato i primi contatti con il Parma FC e l’ AIC e attendiamo una loro chiamata per poter finalmente subentrare in questa grottesca vicenda e cercare di riportare il Parma FC, i calciatori, i dipendenti, i tifosi e tutta la città ai fasti di 10 anni fa. Noi siamo pronti”.

Non credo che serva smentire una notizia come questa, visto che i lettori di ParmaFanzine conoscono già questo personaggio grazie all’articolo pubblicato l’8 febbraio scorso. Chi invece per un attimo è sobbalzato sulla sedia si tranquillizzi (anche se c’è poco da star tranquilli): si tratta di una bufala.