DOPO CORRADO E PIAZZA ECCO LA CORDATA CAMPANA: È LA ADLER GROUP DI SCUDIERI

Nei giorni scorsi si è fatta forte l’indiscrezione circa una cordata campana interessata all’acquisto del Parma. La voce è stata veicolata anche durante l’ultima puntata di Calcio&Calcio di lunedì scorso, in onda su TeleDucato.

Quella campana è forse la pista più “fredda”: rispetto ad altri soggetti interessati, ovvero Corrado e Piazza, gli uomini legati a questa cordata stanno mantenendo un profilo più basso, e sembrano meno determinati, anche se potrebbe essere una semplice strategia per poi affondare il colpo il 9 giugno. A capo di questa cordata ci
adlergroupsarebbe la Adler Group di Paolo Scudieri, gruppo internazionale con sede ad Ottaviano (Napoli)
, al secondo posto mondiale nel settore dei componenti e sistemi per l’industria del trasporto. A fondarla, nel 1956, è stato il padre di Paolo, Achille Scudieri, ed attualmente l’azienda, secondo quanto riportato nel sito ufficiale, ha 58 stabilimenti in 19 paese, 7 siti di ricerca e sviluppo, ed un fatturato annuo di 1 miliardo di euro. Dal 1993 la Adler è diventata fornitore della Fiat, ed in quell’anno si è aperta al mercato estero. Dal 2003 è fornitore di Suzuki e Opel, mentre nel 2009 ha compiuto un grande passo in avanti acquistando il 100% della multinazionale tedesca Hp Pelzer.

Paolo Scudieri da maggio 2014 è anche membro del consiglio di Fincantieri S.p.a., ed è presidente di Srm, Centro studi collegato al Gruppo Intesa San Paolo. È membro della Giunta nazionale di Confindustria e del comitato ristretto per l’Internazionalizzazione. Dal 2005 è Amministratore Unico di Tecnofibre, di OR.A e di sedi-adlerAdlerGroup Holding S.r.l., nonché dal 2011 di Sistema Campania S.c.a.r.l. (società inattiva). Dal 2011 è Presidente e Amministratore Delegato di Challenger Foam Italia, al 2012 è Presidente del Consiglio di Amministrazione di Editoriale Il Denaro S.p.A., di AdlerGroup S.p.A. e di Adler EVO S.r.l., dal 2014 di Tecno Tessile Adler S.r.l. e di Anfia Automotive. Ricopre inoltre il ruolo di consigliere di Dattilo – Distretto Alta Tecnologia Trasporti e Logistica S.c.a.r.l. (impresa inattiva). Dal 2013 è Amministratore Delegato di Tramontano S.r.l. e da maggio 2014 siede nel Consiglio di Amministrazione del Banco di Napoli. Assieme a lui ci sarebbero anche altri soci, in questa cordata che avrebbe manifestato interesse ad acquistare il Parma.