Donadoni: “Meritavamo di vincere, abbiamo creato occasioni importanti”

NuovaimmaginecontesteevidenzaRoberto Donadoni, a caldo nel post-gara, non nega un certo rammarico per la vittoria che non è arrivata, anche se non nasconde di essere confortato dalle risposte ricevute dai suoi.

Ecco le sue parole:

Il Parma ha fatto qualcosa di più, lo ha ammesso molto correttamente anche l’allenatore avversario. Credo che avremmo meritato anche di portare a casa la posta intera. Siamo andati in svantaggio su una situazione piuttosto casuale, poi però abbiamo dimostrato tanta voglia di giocare e abbiamo creato tante occasioni importanti. L’unico neo è quello di non essere stati più concreti sotto porta. Pur consapevoli che qualche pedina mancava, abbiamo fatto una buona gara. Anzi, è confortante avere risposte del genere dai ragazzi che subentrano e di solito giocano meno. Per esempio oggi Amauri ha fatto una partita di sostanza. Ultimamente ha giocato meno ma quando è chiamato in causa lotta per la squadra  con grande generosità e il suo apporto è sempre positivo.”

Siamo bravi a sfruttare i calci da fermo perché abbiamo dei giocatori adatti a farlo. Abbiamo ottimi tiratori di punizioni e ottimi saltatori di testa, quindi è normale per noi cercare di essere pericolosi in queste situazioni di gioco. Abbiamo creato anche buone cose giocando palla a terra ma in quel frangente pecchiamo di cinismo e di quel pizzico di buona sorte che ci vorrebbe. Palladino? Non è un ragazzino, non ho dovuto dirgli niente riguardo l’ambiente ostile. Capita di essere fischiato per aver vestito certe maglie ma questo non deve deprimere un giocatore, anzi, lo deve esaltare.”