Donadoni: “L’Inter ci è superiore come qualità, dovremo essere più determinati di loro”

Inter-Parma si avvicina e arriva l’appuntamento classico con le dichiarazioni della vigilia per mister Donadoni che ha parlato della difficile trasferata di domani sera contro la squadra di Mazzarri.

donadoni3Per quel che concerne gli infortunati non c’è nessun problema a parte il lungodegente Galloppa. Sono tutti abili e arruolabili, qualcuno è acciaccato ma nulla di importante. Quella di domani è una partita delicata contro un grande avversario e quindi ci deve essere un’attenzione a 360 gradi da parte di tutti. Quello che non voglio che accada è che i ragazzi metabolizzino in modo sbagliato la bella prestazione di Coppa Italia. Dobbiamo dimostrare carattere e non accontentarci, senza pensare che le cose positive che abbiamo fatto siano un punto di arrivo. Quando si gioca bene si devono prendere gli aspetti positivi come punto di partenza per migliorarsi ancora. In questo senso qualcosa in settimana non ha funzionato e me ne rammarico. Parlerò alla squadra di questo aspetto. Se si pensa di andare a Milano per essere bellini e bravini commettiamo un errore. L’Inter ci è superiore come qualità, quindi dovremo essere più determinati e intensi di loro“.

Il 4-3-3 è una possibilità che abbiamo sfruttato nelle ultime due partite ma come ho già ribadito più volte non esiste uno schema fisso per noi. L’importante è che tutti lavorino per arrivare allo stesso obbiettivo, al di là del modulo che utilezzeremo. Dobbiamo lavorare su noi stessi, senza pensare a quello che può essere il momento di forma dell’Inter. Anzi, se pensiamo che nelle ultime partite hanno lasciato indietro qualche punto, avranno una grande voglia di riprendere a vincere“.