Donadoni: “Giocherà chi sta meglio, servirà determinazione”. Sansone acciaccato, possibile l’impiego di Valdes.

Alla vigilia del match contro il Sassuolo, Roberto Donadoni ha fatto il punto della situazione dei crociati, tra infortuni e squalifiche, analizzando quelle che possono essere le difficoltà di una partita contro una squadra che ha pochissimi punti in classifica ma che viene da una serie di prestazioni convincenti.

NuovaimmaginecontestsassuoloLa squadra di Di Francesco sta facendo bene e sta acquisendo una mentalità sempre più determinata, è una squadra in crescita e che ha voglia e necessità di fare risultato per fare un passo in avanti in una classifica che per il loro valore è sicuramente inferiore alle aspettative. Il Sassuolo ha un gruppo coeso, unito, e questo può essere il loro punto di forza. Noi, invece, dobbiamo essere determinati; la squalifica di Marchionni non ci voleva, ma andrà comunque in campo chi sta meglio, avendo così la possibilità di dimostrare il proprio valore. Valdes sta bene, è recuperato dal punto di vista fisico e necessita come altri di giocare per trovare la forma migliore. Ho comunque la possibilità di scegliere diverse opzioni. L’attacco? La forza di una squadra sta anche nel saper sfruttare al massimo quei giocatori che si hanno a disposizione, il Parma è costruito così. Amauri ha delle caratteristiche particolari, Palladino ne ha altre. Sansone invece ha avuto qualche difficoltà in settimana ma si è comunque allenato ed è a disposizione, mentre Paletta dovrebbe rientrare dopo la sosta