DONADONI: “DISPIACE, I RAGAZZI OGGI NON MERITAVANO DI PERDERE”

Ennesima sconfitta per i crociati, che contro il Palermo hanno però giocato un’ottima gara, anche se nel secondo tempo sono calati alla distanza prima del disperato tentativo finale. Il tecnico crociato, Roberto Donadoni, ha analizzato la gara ai microfoni di Rai Sport.

palermo-evidenzaEcco le sue parole:

Buona partita ma alla fine non siamo stati premiati, forse per quel pizzico di superficialità che ci costa sempre caro. Siamo andati sotto 10 contro 11 con Felipe anche se l’antisportività di Dybala non ci piace visto che noi ci siamo fermati e lui si è ributtato in campo. Dobbiamo essere più incisivi. Nel primo tempo – riporta ParmaLive.com – abbiamo avuto delle palle importanti davanti al portiere e dovevamo sfruttarle meglio. Come si esce da questa situazione? Lavorando e credendoci fino in fondo. Dobbiamo iniziare a fare punti anche con un grande carattere e determinazione, aggrappandoci ad ogni millimetro. Ci sono alcuni calciatori che non sono abituati a situazioni così, come io, ma con il carattere dobbiamo uscire. Concediamo mezza chance e ci colpiscono. Dispiace perché oggi i ragazzi non meritavano di perdere“.