DONADONI: “CI MANCAVA SOLO LA CATTIVERIA CHE NEL SECONDO TEMPO HA MESSO CODA”

Che il Parma debba ancora trovare la quadratura del cerchio è ormai risaputo, e la partita di oggi l’ha dimostrato. Le scelte di Donadoni, però, hanno cambiato la gara, permettendo al Parma di vincere la partita dopo essere stato sotto di un gol.

chievoevidenzEcco le parole del tecnico, rilasciate ai microfoni di Sky Sport:

Eravamo in partita anche sull’1-0, ci mancava solo quel pizzico di cattiveria in più, che nella ripresa ci ha messo Coda. Il Chievo è stato più cattivo nel primo tempo e ci ha creato qualche problema, anche se direi che il loro gol è arrivato per una nostra disattenzione piuttosto che per un loro merito. Ce la siamo giocata apertamente anche col Milan, non era arrivato il risultato, ma qualcosa di importante si era già intravisto. Oggi abbiamo raccolto i frutti – riporta ParmaLive.com – anche se c’è ancora da migliorare. Coda? Ha fatto molto bene in Slovenia, quest’anno l’ho voluto vedere, e mi a dato subito sensazioni positive. Se continua a lavorare con questa determinazione, è più facile per lui trovare spazio. Ciò andrà a discapito di qualche altro, che può avere anche qualità maggiori, ma che se non capisce che il calcio moderno è questo, farà fatica”