DONADONI: “CASSANO? NESSUNO SFOGO. SPIEGHERA’ TUTTO LEONARDI IN SETTIMANA”

Al termine della gara amichevole contro il Carpi, terminata 1-1, ai microfoni dei giornalisti si è presentato Roberto Donadoni. Inevitabile affrontare i temi legati alla gara appena disputata, ed altrettanto inevitabile parlare del presunto sfogo di Cassano.

Ecco le parole del tecnico crociato:

carpievidenzaLA GARA CONTRO IL CARPI – “Direi che il campo ha condizionato abbastanza la gara, perchè era veramente un campaccio. La loro è una squadra bella, aggressiva, che si difendeva molto, e abbiamo un po’ faticato in questo senso. Abbiamo concesso un po’ questa brillantezza agli avversari, ma direi che l’abbiamo abbastanza controllata, e abbiamo avuto due o tre palle importanti nelle quali non abbiamo messo la cattiveria necessaria per fare gol, e questo è la cosa che ci è mancata di più, perchè quando vai sul 2-0 o sul 3-0 le partite diventano facili da gestire, invece così rimangono sempre in bilico. Era comunque importante mettere nelle gambe del minutaggio tra ieri e oggi, ora ci sarà una settimana di scarico aspettando l’inizio del campionato. E’ mancata la cattiveria? I cambi erano inferiori numericamente, e i giocatori hanno dovuto fare di più su un campo insidioso, e le gambe hanno faticato. Sono stato anch’io calciatore, quando si arriva su campi del genere trovare degli stimoli diventa complicato, non è un alibi in ogni caso. Ci sono diversi giocatori che mi sono piaciuti, è stato molto ordinato Ristovski a destra, anche se magari manca ancora un po’ di intraprendenza; anche Jorquera mi è piaciuto un mezzo al campo, mentre ha faticato Mauri ma è ancora un ragazzo giovane. Anche Belfodil poteva fare forse meglio dal punto di vista individuale, o Biabiany, però rientra un po’ nella logica delle cose“.

cassanoinfortunato3LA PRESUNTA “CASSANATA” – “Lo sfogo di Cassano? Mi sembra che Cassano non abbia fatto nessuno sfogo, ma in settimana si esprimerà meglio Leonardi. Non c’è niente da dire. I giocatori hanno smentito? Se loro hanno detto così vuol dire che non c’è nessun tipo di problema. Non capisco come possano venire fuori cose che prima di tutto sono nostre ed è giusto che siano nostre, sia in positivo che in negativo. Quello che i giocatori hanno fatto o detto rispecchia la realtà delle cose”.