Donadoni: “Il Parma non si era mai perso, vittoria importantissima”

Dopo l’importantissima vittoria in chiave europea contro il Napoli di Benitez, Donadoni si è concesso ai giornalisti per l’usuale conferenza stampa post-partita. Ecco le sue dichiarazioni.

napolievidenzaIl Parma non si era mai perso, poi a volte le cose possono non riuscire come si vuole o come si vorrebbe. Stasera sono davvero orgoglioso per quello che i ragazzi hanno fatto e voglio fare un grande applauso a tutti quanti. Sapete meglio di me quanto è difficile senza Cassano, Gargano, Amauri, Lucarelli. Per noi non sono proprio giocatori da nulla. Chi è entrato in campo e chi era in panchina oggi è stato semplicemente eccezionale quindi bravi a loro, complimenti e continuate così che vi toglierete delle soddisfazioni“.

Ci sono ancora sei partite con diciotto punti in palio. E’ chiaro che la vittoria di oggi è stata importantissima, è innegabile, ma c’è ancora tantissima strada da fare. Ci sono tante squadre che sognano e sperano nell’Europa ed è bello che ci sia questa sfida. Noi gara dopo gara affrontiamo la situazione con serenità, ma con il piglio della partita di questa sera credo che si possa andare lontano. Dobbiamo mantenere questo tipo di atteggiamento e se l’abbiamo avuto stasera dopo tre sconfitte di fila vuol dire che c’è veramente della stoffa“.

Sapevamo che il Napoli era una squadra che poteva soffrirci un po’ sulle fasce, quindi era fontamentale riuscire a creare qualcosa anche con i centrocampisti. Gli inserimenti da dietro spesso diventano quelli più difficili da marcare e l’azione del nostro gol è davvero da cineteca, sono davvero contento e orgoglioso per quel bellissimo gol“.

Cassani? Mattia sta facendo veramente un campionato di altissimo livello ma non lo scopriamo di certo noi. Forse era andato un po’ in secondo piano ma Mattia Cassani non ha nulla da invidiare a nessun difensore della Serie A italiana“.