DOMENICA IL PARMA FEMMINILE SI GIOCA IL PRIMO POSTO AL TARDINI CONTRO LA FEDER. SAMMARINESE

Mentre i crociati di Gigi Apolloni saranno in campo a Rovigo contro il Delta per la sfida di Serie D, al Tardini andranno in scena le crociate di Libassi, che sfideranno la Federazione Sammarinese nel match clou tra la squadra in testa al campionato, gli ospiti, e chi insegue a soli tre punti (e con una gara in meno), il Parma Calcio 1913. Un’occasione per dare massima visibilità al calcio femminile e alla squadra di Mainardi e compagne, che domenica si giocheranno una grossa fetta di promozione in Serie B nello stadio cittadino. Fischio d’inizio alle 14:30, e soprattutto ingresso completamente gratuito.

conferenza-donneEcco i passaggi salienti della conferenza stampa:

Fausto Pizzi, Responsabile del Settore Giovanile: “Nel voler promuovere al meglio il calcio femminile e questa squadra che fa parte del Parma Calcio, ci sembrava l’occasione migliore: si giocherà contro il San Marino, squadra in testa alla classifica. Con il Parma di Apolloni che giocherà fuori casa, al Tardini ci sarà questa possibilità, e speriamo che ci sia più gente possibile, in modo da sostenere sia lo sport femminile che la squadra crociata”.

Nicoletta Paci, Vice-Sindaco con delega alle Pari Opportunità: “Credo che per quanto riguarda lo sport avere una presenza di una squadra femminile sia molto importante per dimostrare quanto la parità possa essere raggiunta su un settore così importante. Avere questa possibilità dimostra anche che con molto impegno e dedizione queste ragazze hanno avuto un riconoscimento importante da parte della società, e spero che lo stesso riconoscimento venga dato dalla città”.

Giovanni Manzani, Responsabile Organizzativo del Settore Giovanile: “Non è stato difficile, ma mezz’ora fa è arrivata l’ufficialità quindi la partita si giocherà al Tardini. Prima dovevamo giocare a San Marino, poi per un problema tecnico abbiamo fatto l’inversione del campo, ed ora questa possibilità”.

Giovanni Marani, Assessore allo Sport: “Penso che sia particolarmente significativo perchè non sono arrivati segnali molto belli, ricordando alcune frasi poco felici di alcuni personaggi dello sport. Riconosciamo che dobbiamo spogliarci di un po’ di ipocrisia, che non spiega perchè alcuni sport sono praticati con dei pantaloncini dagli uomini e con dei perizomi dalle ragazze. Una donna dev’essere donna sempre, non lo dobbiamo ricordare quando dal punto di vista sportivo una ragazza veste la maglia della nazionale, in qualsiasi sport. Non dobbiamo aspettare l’8 marzo, o i fiocchetti rossi, ma fare qualcosa di concreto. Penso che le condizioni per poter farlo domenica ci siano. Ben venga lo stadio aperto, che accoglie altro, e davvero grazie”.

Fausto Pizzi: “Sarà una gara di altissimo livello perchè ci sarà la prima in classifica e noi, al momento, siamo secondi a tre punti di distanza con una gara in meno”.

Cristina Romanini, Dirigente-Giocatrice del Parma Calcio 1913 Femminile: “L’emozione di tornare al Tardini? È una notizia che avevamo sentito, ed ufficialmente è arrivata oggi. Alcune mie compagne ancora non lo sanno… Stasera quando lo comunicheremo saranno molto emozionate. L’altra volta sembravamo dei bambini in un negozio di giocattoli. Poi quando è iniziata la gara ci siamo concentrate, vincendo 2-0. Domenica sarà una gara difficile, il Mister è preoccupato, ed è frastornato dalle nostre chiacchiere. È un ottimo allenatore. Siamo molto entusiaste per questa possibilità e ringraziamo chi ci offre questa possibilità”.

Fausto Pizzi: “Questa ci sembrava la partita giusta per creare ulteriore interesse, visto l’avversario, e speriamo in futuro, soprattutto in primavera, di organizzare altri eventi di questo tipo”.