DESERTA ANCHE L’ULTIMA ASTA – ORA TOCCA A ROGATO

Servivano delle firme, che purtroppo non sono arrivate. Amauri, Felipe e gli altri indecisi (circa 20) non hanno risposto entro il limite di tempo necessario per i soggetti interessati, che hanno preferito rimanere alla finestra in attesa della definizione di quella cifra fondamentale, ovvero il debito sportivo. Niente da fare, dunque, e ora si attende la decisione del giudice. Trattative private? Altre aste? Non resta che attendere. Quello che è certo è che oggi si è persa una grande occasione.

notaio-almansiEcco il comunicato dei curatori:

“I curatori fallimentari del Parma FC S.p.A., dott. Angelo Anedda e dott. Alberto Guiotto, comunicano che alle ore 12.00 di oggi 28 maggio 2015 nessuna offerta vincolante per l’acquisto è stata consegnata al notaio Giulio Almansi, designato dal Giudice Delegato dott. Pietro Rogato a sovrintendere alle operazioni di vendita competitiva dell’azienda sportiva del Parma FC. Già nelle prossime ore i curatori si confronteranno con il Comitato dei Creditori e con il Giudice Delegato per le necessarie decisioni sul futuro dell’azienda sportiva e per l’eventuale prosecuzione dell’esercizio provvisorio”.