D’AVERSA: “VITTORIA FONDAMENTALE PER DARE CONTINUITA’. MERCATO? SERVONO ESTERNI PER Il 4-3-3” – VIDEO

Quattro vittorie ed un pareggio. Questo il bottino di Roberto D’Aversa da quando si è seduto sulla panchina del Parma. Il tecnico crociato ha parlato della vittoria sul Lumezzane e del mercato che si aprirà con l’inizio del nuovo anno.

Ecco il video e la trascrizione delle sue parole:

La vittoria di oggi era fondamentale per dare continuità a tutto quello che avevamo fatto fino ad oggi. Sia sotto l’aspetto del risultato e della classifica, che dal punto di vista del morale. Devo dire che i ragazzi hanno interpretato la partita in maniera ottimale contro una squadra ben organizzata, una squadra che gioca bene a calcio e che si sa difendere. Il merito è dei ragazzi che hanno riportato sul campo l’atteggiamento che può farci fare la differenza. Quando avevamo la palla impostavamo a tre dietro. Quando dico che dipende dagli interpreti che ho è perchè lo penso veramente. I giocatori interpretano perfettamente due sistemi di gioco durante la stessa partita, quindi mi sembra riduttivo parlare di moduli. Quello che mi interessa è l’interpretazione della gara, e sotto quest’aspetto abbiamo avuto qualche difficoltà inizialmente, però solo i primi dieci minuti. Poi la squadra ha preso le misure e si è ben comportata. La sosta? È giusto che i ragazzi stacchino perchè hanno fatto un mese importante sia dal punto di vista mentale che fisico. Per questi giorni devono staccare la spina, mentre l’allenatore difficilmente stacca la spina. Proverò a godermi di più la famiglia, ma con la mente farò fatica a sconnettermi. Il mercato? Io fondamentalmente ho cercato di lavorare con i ragazzi che ho a disposizione, cercando di ottenere il massimo, cercando di recuperare qualcuno che in questo periodo si è perso. Nel calcio basta pochissimo per cambiare le cose. L’importante è che chi vuole rimanere a Parma o chi viene lo faccia con l’atteggiamento giusto. Baraye? Se riusciamo gli faremo fare dei controlli già oggi. Ha avuto un problema alla caviglia, una distorsione. Di che entità aspettiamo a dirlo, poi sarà il dottore a dire di che entità è l’infortunio. Abbiamo amministrato, ma abbiamo fallito alcune occasioni per arrotondare il risultato, ma dobbiamo migliorare. Il gol sugli sviluppi di un corner? Abbiamo Corapi che li batte molto bene, quindi non dipende dal battitore. Credo che nelle caratteristiche di questa squadra manca qualche gol dalle palle inattive, stiamo lavorando su questo. Ma sono i giocatori che devono credere a queste situazioni. Evacuo? Ho inserito Guazzo perchè il sostituto di Baraye per come avevamo preparato la partita in settimana era lui. Felice è un giocatore importante, un calciatore che fa 170 gol nei professionisti è un valore aggiunto che noi abbiamo, ed io devo cercare di sfruttarlo al massimo. Per avere la condizione fisica bisogna farlo giocare, ma per giocare deve avere una condizione fisica ottimale. Poi Evacuo è uno dei ragazzi più propositivi ed intelligenti di questo gruppo. Ma vi posso garantire che giocatori maturi ed intelligenti come lui ne ho visti pochi. Con Faggiano non ho parlato di mercato, io devo solo valutare i giocatori che avrò a disposizione. Dovremo intervenire numericamente, se vogliamo fare il 4-3-3 ci mancano degli esterni puri. Numericamente di esterni ne abbiamo pochi”.