DALLE VOCI SU BARILLA AI CLAMOROSI RITORNI: QUANTO CAOS SULL’IDENTITA’ DELLA NUOVA CORDATA…

centro-collecchio-nuovaIniziano a trapelare le prime indiscrezioni sulla nuova proprietà del Parma, che nella notte avrebbe acquistato dalla Dastraso le quote di maggioranza della Eventi Sportivi, e dunque del club. Se sulla cordata c’è ancora riserbo, al di là delle piste proposte da alcuni giornali. Sembra infatti poco credibile, almeno allo stato attuale delle cose, che vi siano Barilla e Pizzarotti (come scritto dal Corriere dello Sport) nel pool di imprenditori che avrebbero acquistato la società crociata. Difficile capire da cosa sia scaturita questa voce, che non ha alcun riscontro.

Un nome da tenere sott’occhio potrebbe essere quello di Bruno Mentasti Granelli, ex proprietario della San Pellegrino (società che ha venduto alla Nestlè tra il 1993 ed il 1997), molto amico di Silvio Berlusconi fin da quando diventò socio di Telepiù, e dal 2005 proprietario del 33% della Central Energy Italian Gas Holding (Ceigh), la società per azioni legata alla viennese Centrex Europe Energy and Gas, che è il gruppo internazionale di compagnie del settore del gas naturale creato nel 2003 da Gazprom per vendere e commercializzare metano nei Paesi europei. Proprio tramite queste operazioni sarebbe diventato l’uomo di Gazprom in Italia. Quello di Mentasti Granelli è però solo un nome tra i tanti che vengono fatti in queste ore, durante le quali sono tornati a spuntare “vecchi cavalli di battaglia” come la Lukoil.

ghirardi-skyUn’altra opzione, clamorosa, sarebbe stata diffusa da Alfredo Pedullà: dietro alla cordata ci potrebbe essere Tommaso Ghirardi, attraverso un prestanome. Stessa voce twittata da Pierluigi Pardo, anche se il cinguettio del giornalista Mediaset è stato cancellato dopo pochi minuti. Indiscrezioni su indiscrezioni, voci su voci, come quella lanciata dalla versione online della Gazzetta di Parma, che senza condizionali ha dichiarato che il Presidente del Parma è Claudio Bighinati, Presidente dei Giovani Imprenditori emiliani: l’interessato però ha smentito.

I tifosi nel frattempo aspettano, sperando che l’agonia possa davvero terminare.