CRESPO E MELLI ALLA CONSEGNA DEL NUOVO DEFIBRILLATORE AL COMUNE DI FIDENZA – LE FOTO

defibrillatoreQuesto pomeriggio, alle 18:30, Crespo e Melli hanno partecipato alla consegna di un nuovo defibrillatore al Comune di Fidenza, acquistato grazie al progetto “Lo sport ci sta a cuore“. Il defibrillatore è stato finanziato dai proventi dell’ “Anolino Party organizzato dal Parma Club Fidenza (con l’aiuto dello Scarlet Wine Cafè) all’interno del programma della Gran Fiera di San Donnino. Assieme alle due “bandiere” storiche del calcio crociato vi erano il Sindaco di Fidenza Andrea Massari e l’Assessore allo Sport Davide Malvisi, oltre ad una delegazione del Parma Club Fidenza (capitanata ovviamente da Giuliano Baroni) e dello Scarlet Wine Cafè.

Tutti i presenti hanno sottolineato l’importanza di uno strumento che può davvero salvare la vita in caso di un improvviso arresto cardiaco, cosa non poco frequente visto che, come ha detto il Responsabile della Croce Rossa durante l’evento, secondo una statistica colpisce 1 persona su 1000. “400 persone di questa provincia potrebbero quindi avere questo problema“, ha proseguito, sottolineando appunto l’importanza di questo strumento che verrà dato in dotazione al Palazzetto dello Sport di Via Togliatti.

A prendere la parola è stato anche Denis Fassa, ex giocatore della Fontanellese che grazie all’intervento del proprio allenatore è scampato ad un arresto cardiaco durante un allenamento all’inizio di quest’anno. In quel caso il defibrillatore non c’era, ma a salvarlo è stata la prontezza e la preparazione del suo allenatore, che aveva frequentato alcune lezioni di primo soccorso, “anche se mi ha detto – ha confessato Denis – di non averlo mai praticato prima…“. Fondamentale anche il primo soccorso, quindi, per tutti coloro che praticano sport e soprattutto per i “docenti” (allenatori), per dirla alla Hernan Crespo.

gruppo-bambiniiiProprio il tecnico della Primavera del Parma ha raccontato di aver perso un suo caro amico d’infanzia proprio per un arresto cardiaco, e per la mancanza in quel momento di mezzi per poter provare a rianimarlo. Ad ascoltare, in platea, c’erano i bambini del Team Fidenza, che prima di lanciarsi alla ricerca di autografi, sono stati invitati dal Sindaco a fare qualche domanda ai due ospiti d’eccezione. Un solo bambino ha messo da parte la timidezza e si è impossessato del microfono: “E’ stata difficile la vostra carriera? ha chiesto, suscitando i sorrisi di Crespo e Melli. Il Team Manager gialloblù ha risposto ridendo: “Non so quella di Hernan, ma la mia è diventata difficile da quando è arrivato lui…“. Sorrisi, applausi ma soprattutto solidarietà e l’importanza della prevenzione: sono stati questi gli ingredienti dell’evento celebratosi nel Ridotto del Teatro Magnani, terminato con l’apertura dell’ormai celebre “baule di Baroni“, con rinfresco e buffet tipicamente parmigiano per tutti i presenti.

poster-crespo-1 crespo-sorride-1 gallo-baroni-skarlet-1 melli2-1 baroni-sindaco-fidenza-1 crespo-autografi-1