QUI COLLECCHIO – PROSEGUONO LE PROVE TECNICHE DI 3-5-2?

Anche quest’oggi, a partire dalle ore 15, il Parma è sceso in campo a Collecchio per continuare la preparazione verso la sfida di Bergamo contro l’Atalanta. Nei giorni scorsi vi avevamo informato della possibilità sempre più concreta di un cambio di modulo, dopo che Donadoni nell’amichevole contro lo Shakhtar era passato al 3-5-2. Abbiamo anche ipotizzato una possibile formazione titolare per una sfida, quella di domenica, che assume ogni giorno di più un’importanza quasi decisiva.

collecchio-provaProprio sul campo di allenamento, pochi minuti fa, abbiamo raccolto ulteriori indizi riguardo questo possibile cambio di veste tattica. La squadra infatti si è spostata sul campo sintetico, a circa 500 metri dalla terrazza aperta ai tifosi, per provare alcuni movimenti difensivi. Ad indossare la pettorina sono stati in 5, presumibilmente tre centrali e due terzini, che si sono limitati a difendere la porta dagli attacchi dei “blu”. Proprio quest’ultimo particolare, ovvero il fatto che gli arancioni non abbiano mai fatto possesso palla ma si siano limitati a perfezionare i movimenti tattici ci fanno capire come proprio lì, a distanza da occhi indiscreti (ma noi facciamo quello che possiamo) Donadoni abbia forse voluto provare la fase difensiva di questo sempre più probabile 3-5-2.

C’è però un ulteriore indizio che conferma la nostra ipotesi (e che da ancora maggiore credito alla probabile formazione pubblicata due giorni fa): su un altro campo, molto più vicino alla nostra postazione, Cassano e Coda hanno provato con Bortolazzi degli scambi stretti e dei movimenti al limite dell’area. Una ricerca dunque della migliore intesa, visto che la probabilità che siano proprio loro due a formare l’attacco crociato è sempre maggiore.

In campo non c’erano Jorquera, Costa, Pozzi e Palladino (che hanno lavorato in palestra), oltre ai nazionali (Acquah e Belfodil) e gli infortunati Biabiany, Cassani, Paletta e Bidaoui. Anche quest’ultimo ha iniziato la riabilitazione dopo l’operazione alla quale si era sottoposto nei giorni scorsi.