CHIEVO-PARMA 1-2 – Un Parma poco ispirato strappa i 3 punti al 92′

Un Parma bruttino, confusionario e poco ispirato porta a casa 3 punti forse immeritati, ma sicuramente importantissimi per la classifica. Il Chievo è riuscito ad imbrigliare i crociati per tutti i 90′, passando addirittura in vantaggio con Paloschi e neutralizzando con Puggioni un rigore calciato da Amauri (netto il fallo di mani in area del difensore del Chievo). Il Parma, però, prima riesce a pareggiare i conti con Cassano (incolore la sua prova), e poi al 92′ strappa addirittura i tre punti con un tiro di Lucarelli deviato da Puggioni nella propria porta. Donadoni, quindi, conquista altri 3 punti in quello che è il nono risultato utile consecutivo. Il Chievo, invece, torna negli spogliatoi con l’amaro in bocca, visto che avrebbe forse meritato il pareggio.

chievoparmaformazioniLA FORMAZIONE: Esattamente come previsto da ParmaFanzine.it questa mattina, Donadoni non rinuncia a Marchionni in cabina di regia, e decide di schierare Cassano ed Amauri, che con Biabiany completano il tridente d’attacco. In difesa sono Gobbi e Cassani ad occuparsi delle fasce laterali (con il primo più prudente per permettere a Cassano di avere meno compiti difensivi), con Paletta e Capitan Lucarelli a comporre la coppia centrale. Con Marchionni a centrocampo ci sono Parolo e Gargano.

chievoparma3LA PARTITA: Tutti si aspettavano un Chievo attendista, ed infatti la squadra di Corini in fase di non possesso si posiziona dietro la linea della palla per coprire tutti gli spazi. Quello che però non si aspettava il Parma è la foga con la quale i veronesi si sono lanciati in contropiede dopo aver riconquistato ogni pallone. I crociati infatti vengono sorpresi dai veronesi, non subendo nulla fino al 14′, ma senza però riuscire a costruire azioni da gol convincenti. E proprio al 14′ è il Chievo a portarsi avanti con Paloschi, che conferma la famosa legge dell’ex. Legge che però non funziona per Amauri, che fallisce un rigore fischiato da Orsato per un netto fallo di mano in area di un difensore clivense. Il Parma però alza il baricentro e grazie a Cassano riesce a riacciuffare gli avversari con un tiro rasoterra da fuori area che si è insaccato dietro a Puggioni. Ed è proprio il portiere veronese ad evitare che si completi la rimonta, salvando i suoi da un clamoroso autogol: Cesar infatti devia un pallone che si trasforma in una palombella insidiosa, ma Puggioni è bravo a sfiorare il pallone, mandandolo sulla traversa. Le squadre vanno dunque negli spogliatoi sull’ 1-1. Nel secondo tempo il ritmo e soprattutto la qualità del gioco calano vistosamente. Il Parma prova timidamente a fare gioco, sbattendo però contro il muro eretto dal Chievo. I veronesi, invece, provano a ripartire ad ogni pallone conquistato, spinti anche dal proprio pubblico. La squadra di Donadoni, nella prima mezz’ora della seconda frazione dimostra di essere priva di idee, con un Cassano poco ispirato, poco aiutato però dai compagni. Ma alla fine, quando ormai sembrava che il pareggio si trascinasse fino al termine della gara, Lucarelli piazza la zampata vincente aiutato da Puggioni, che devia nella propria porta il suo tiro al 92′.

chievoparma2IL FILM DEL PRIMO TEMPO:

1′ – Bell’azione del Parma: Biabiany salta l’uomo e premia l’inserimento di Parolo con un rasoterra preciso, il tiro del centrocampista però termina fuori di un soffio!
14′ – Gol del Chievo. Mirante riesce a compiere un miracolo sul primo tiro di Paloschi, sulla ribattuta il pallone finisce sulla traversa, ed è lesto Paloschi a farsi trovare al posto giusto, segnando da pochi passi.
17′ – Punizione per il Chievo, il cross finisce tra i piedi di Rigoni che da pochi passi spara alto. Il Parma sta soffrendo in questo frangente.
22′ – Rigore per il Parma! Su cross di Parolo, fallo di mano nettissimo di un difensore del Chievo, l’arbitro Orsato non ha dubbi e decreta la massima punizione!
24′ – Rigore parato da Puggioni, Amauri fallisce la possibilità di pareggiare il conto.
27′ – Gran tiro rasoterra di Cassano da fuori area, il pallone finisce in rete!!! Pareggio del Parma!!!!
29′ – Grandissima uscita di Mirante che anticipa un attaccante avversario prima che possa ribattere da posizione ottima.
34′ – Lucarelli compie un fallo a centrocampo, prima ammonizione per il Parma. Il Capitano, diffidato, salterà la prossima sfida contro l’Udinese.
36′ – Ci prova Amauri di testa su cross di Gargano, pallone alto.
39′ – Incredibile traversa per il Parma! Su cross di Parolo, Amauri prova a coordinarsi ma il pallone viene deviato da Cesar. Ne esce un pallonetto, Puggioni però tocca il pallone quel tanto che basta per mandarlo sulla traversa!
45′- Nessun minuto di recupero, Orsato manda le squadre negli spogliatoi.

chievoparmaevidenzaIL FILM DEL SECONDO TEMPO:

5′ – Brutto fallo di Gargano a centrocampo, seconda ammonizione per il Parma.
12′ – Fallo in gioco pericoloso di Amauri, terza ammonizione per il Parma.
13′ – Cassano dal limite dell’area calcia male, pallone altissimo.
23′ – Secondo tempo in cui le squadre finora stanno facendo parecchia confusione, molti gli errori e sembra mancare la convinzione in fase offensiva.
31′ – Il Parma prova ad attaccare, ma sbatte continuamente sul muro eretto dal Chievo, che prova a far male in contropiede.
33′ – Fuori Biabiany, dentro Palladino.
39′ – Secondo cambio per il Parma. Fuori uno stanchissimo Parolo, dentro Acquah.
43′ – Tentativo di Acquah da lontano, pallone ampiamente fuori.
44′ – Ci prova Cesar di testa, pallone alto che non crea pericoli a Mirante.
45′ – 3′ di recupero.
47′ – Incredibile!!!! Il Parma segna il gol vittoria proprio allo scadere!!! Cross di Lucarelli deviato nella propria porta da Puggioni!!!
48′ – L’arbitro fischia la fine!!! Chievo-Parma 1-2!!

L’Editorialista