Capitan Cerri in attesa della Finalissima (domani alle 18) parla degli azzurrini al sito UEFA.com

Dopo aver seguito il cammino dell’Italia U17 in questo Europeo, fino alla finale che si giocherà domani alle 18, abbiamo imparato a conoscere molti dei giocatori che fanno parte di questa spedizione azzurra che ha raggiunto questo traguardo storico (mai l’Italia U17 aveva raggiunto una finale dell’Europeo). Dopo averli visti sul campo, però, ora possiamo scoprire qualche dettaglio in più. Tutto questo grazie a Capitan Cerri, giovante crociato, che è stato intervistato dal sito Uefa.com. Nel sito potrete trovare anche le risposte date da Mitryushkin, capitano della Russia, ovvero la squadra che l’Italia affronterà nella finale.




alberto cerriChi è il compagno di squadra che fa più scherzi?

Probabilmente i più divertenti sono Pugliese e Tutino. Direi che a tutti noi piace scherzare, ma loro sono forse quelli che spiccano.”

Chi ha il tiro più forte?
“Credo il sinistro di Bonazzoli, o forse Dimarco, entrambi nati nel 1997. Anche il mio tiro è abbastanza potente.”

Chi è il re dei giochi da ritiro?
Raramente partecipo ma so che Sciacca e Capradossi si sfidano sempre a FIFA. So che Capradossi ha vinto stamattina. A biliardo Bonazzoli e Tibolla giocano sempre l’uno contro l’altro. Sono sempre lì.”

Chi si occupa della musica pre-partita nello spogliatoio?
“Ci accordiamo tutti sulla musica da sentire. Qualcuno mette della musica sul suo cellulare e alla fine ascoltiamo quasi sempre le stesse canzoni.”

Chi arriva sempre in ritardo?
Sciacca. Solo lui. E’ sempre lui quello che dobbiamo aspettare.”

cerriChi ha la superstizione più strana?
Diversi di noi sono superstiziosi, c’è chi prega prima di scendere in campo, o chi si lega qualcosa al polso, forse per coprire qualche piccolo braccialetto.”

Chi è il più rumoroso, e il più silenzioso?
Pugliese è il più rumoroso. Anche io sono abbastanza vivace. Sciacca è il più rilassato, lui e Scuffet.”

Chi ha più successo con le ragazze?
“Lo faccio contento e dico Tutino!”

Quale giocatore passa più tempo davanti allo specchio?
Tutino sicuramente! E’ in camera con me ed è sempre lì!”