CENTRO SPORTIVO DI COLLECCHIO – ACCETTATA LA PROPOSTA DI UTILIZZO DI PARMA CALCIO 1913

Erano due le offerte di utilizzo ricevute da Vincenzo Piazza, curatore fallimentare di Eventi Sportivi, per l’utilizzo del Centro Sportivo di Collecchio. La decisione, che doveva arrivare entro il 31 luglio, è già stata comunicata: sarà Parma Calcio 1913 ad utilizzare le strutture di Collecchio, e godrà di un diritto di prelazione sull’acquisto a parità di condizioni per tutta la durata del contratto (ovvero fino al 30 giugno 2017).

Ecco il comunicato della curatela:

“Il curatore fallimentare della società Eventi Sportivi S.p.A., dott. Vincenzo Piazza, conferma che le proposte pervenute per l’utilizzo del Centro Sportivo di Collecchio sono due. A quella formulata dalla società PARMA CALCIO 1913 S.r.l. nei giorni precedenti la pubblica sollecitazione si è aggiunta ieri quella depositata da MAGICO collecchiooPARMA S.p.A.. Entrambe le proposte sono sospensivamente condizionate all’ammissione al Campionato di serie D delle rispettive società. Poiché ieri, 27 luglio 2015, la FIGC ha comunicato che tale ammissione veniva accordata a PARMA CALCIO 1913 S.r.l., si è determinato, per la proposta di MAGICO PARMA S.p.A., il mancato avveramento della condizione sospensiva. Tale proposta risulta quindi inefficace a prescindere dal suo contenuto nel merito, di per sè completo dei requisiti richiesti. Come autorizzato dal Giudice Delegato, dott. Pietro Rogato, il curatore fallimentare ha quindi accettato la proposta irrevocabile pervenuta da PARMA CALCIO 1913 S.r.l., concedendole l’utilizzo del Centro Sportivo di Collecchio fino al 30 giugno 2017, con obbligo di conservazione e manutenzione.
L’accordo con PARMA CALCIO 1913 S.r.l. ha, per la procedura fallimentare, la finalità di conservare il bene in attesa del suo definitivo trasferimento per il tramite di procedure competitive. Per tutta la durata del contratto PARMA CALCIO 1913 S.r.l. godrà di un diritto di prelazione sull’acquisto a parità di condizioni”.