CENTRO SPORTIVO DI COLLECCHIO – DESERTA ANCHE LA TERZA ASTA: SE NE RIPARLA NEL 2017

È andata deserta anche la terza asta per il Centro Sportivo di Collecchio. In questo terzo tentativo di vendita il prezzo era fissato a circa 7,5 milioni di euro, ma la curatela aveva specificato che in caso di unica offerta non inferiore a circa 5,5 milioni di euro ci sarebbe potuta essere l’assegnazione del Centro. Nessuna offerta però è stata presentata: se ne riparla dunque nel primo semestre del 2017, con il prezzo che potrebbe scendere di un ulteriore 25%.

Ecco il comunicato della curatela fallimentare:

“Il curatore del Fallimento Eventi Sportivi S.p.A., dott. Vincenzo Piazza, comunica di non aver ricevuto, entro i termini fissati dal bando di gara, nessuna offerta irrevocabile d’acquisto per il Centro Sportivo di Collecchio. Il prezzo base di gara era stato fissato in euro 7.425.000,00. Il disciplinare di gara assegnava al curatore – nel caso di unica offerta non inferiore ad euro 5.568.750,00 – la facoltà di aggiudicare comunque il bene. Il fallimento dovrà ora esaminare la possibilità di procedere ad un nuovo tentativo di vendita. I tempi e la nuova base d’asta saranno decisi dagli organi della procedura. Il massimo ribasso consentito per il nuovo tentativo di vendita, che potrebbe avere luogo nel corso del primo semestre del 2017, è del 25% di tali valori. Il Centro Sportivo di Collecchio è attualmente utilizzato dalla società Parma Calcio 1913 che detiene sul bene un diritto di prelazione fino al 30 giugno 2017”.