CASSANO METTE IN MORA IL PARMA?

Pochi minuti dopo la presentazione di Varela e Rodriguez, in casa Parma è scoppiata una “bomba”. A lanciarla per primo è stato Paolo Bargiggia, giornalista di Sport Mediaset, che con un tweet ha annunciato (senza uso di condizionali, è bene specificarlo) che Cassano avrebbe messo in mora il Parma.

cassano-san-secondo-1Pochi minuti dopo anche Gazzetta.it ed altre testate online hanno ripreso la notizia, parlando di possibili scenari di mercato che vedrebbero FantAntonio andare via a parametro zero prima che chiuda la prossima finestra di mercato. Una mossa del calciatore per spingere i nuovi proprietari a versare gli stipendi? Una scossa per chiedere di essere ceduto? Un’invenzione giornalistica? Difficile dirlo. Di certo la fonte dovrebbe essere affidabile, visto che i rapporti di Cassano con Mediaset (specialmente con Pierluigi Pardo) sono ottimi. Alla società crociata tutto questo non risulta, mentre si attende (sempre che accada) che Cassano o il suo procuratore intervengano per smentire o confermare la notizia. Di sicuro la possibile messa in mora della società per i sei mesi di stipendi arretrati spingerebbe i nuovi proprietari a pagare il dovuto il più presto possibile per risolvere la questione, anche se il limite non dovrebbe essere inferiore ai 15 giorni dal momento in cui la lettera di messa in mora è stata inviata. Restano diversi punti interrogativi che chiedono risposta: Cassano ha davvero messo in mora il Parma? E se l’ha fatto, quando ha inoltrato la lettera? Cosa accadrà? I tifosi, preoccupati, attendono novità.