CASSANO RISPONDE VIA TWITTER A DONADONI: “DOPO 17 SCONFITTE PARLARE DI DIGNITA’ E’ IL COLMO”

cassanoflessioni2E’ un botta e risposta a distanza quello che è iniziato nella notte tra Roberto Donadoni ed Antonio Cassano. Al termine di Parma-Juventus, il tecnico crociato ha rifilato alcune stoccate a chi ha deciso di lasciare il Parma. “Ci vuole più dignità a rimanere in sella che ad andarsene ha riportato Gazzetta.it – è facile dire che me ne vado perché non mi pagano o perché avevo altre offerte e un paio di squadre all’estero mi volevano. Ha senso solo fare il proprio dovere fino in fondo. Se a fine campionato una squadra mi vorrà ne sarò felicissimo. Non bisogna pensare solo per sé, è da ipocriti e vigliacchi“. Queste le parole pronunciate dal tecnico crociato, che secondo molti avrebbero avuto un destinatario ben preciso, ovvero quell’Antonio Cassano che lunedì ha rescisso il proprio contratto con il Parma (anche se è possibile che fosse un messaggio per qualche “indeciso” dello spogliatoio crociato, viste le voci sulla possibile marcia indietro di Lodi). La risposta del barese, però, non si è fatta attendere. Sul profilo Twitter della moglie, Carolina Marcialis, è apparso un tweet firmato proprio AC (Antonio Cassano) contenente un messaggio inequivocabie:

Dopo 17 sconfitte parlare di dignità è il colmo!!! Capisco che hai perso l’occasione per andare via prima e capisco anche l’attaccamento ai soldi ma prima o poi qualcuno ti cercherà abbi fede Crisantemo. AC #Forza Parma“.

“Crisantemo” sarebbe il soprannome che Cassano avrebbe affibbiato al tecnico crociato,

cassano-donadoni-tweet