CAOS EPPELA – NERVOSISMO TRA I TIFOSI NEL PRIMO GIORNO DI RITIRO DEGLI ABBONAMENTI ONLINE

Mentre stavamo trascrivendo le interviste a Miglietta e Benassi il nostro cellulare non smetteva di vibrare. “Chissà cosa sarà, dopo controlleremo…” abbiamo pensato, consci di non aver mai ricevuto il dono dell’ubicuità. Si trattava di una pioggia di messaggi contenenti lamentele legate al ritiro degli abbonamenti online al Tardini, iniziato questo pomeriggio. A creare il nervosismo è stata la mancanza di molte delle tessere che i supporter crociati erano convinti di ritirare questo pomeriggio, ritiro-abbonamenti-onlinesenza però avere fortuna. A mancare non c’erano solo gli abbonamenti di coloro che non hanno compilato il form indicato nella mail che è stata inviata nelle scorse settimane (e a riguardo la società aveva già avvisato che non sarebbe stato possibile entrare in possesso subito della tessera, ma in un secondo momento), ma anche quelli di molti tifosi che (a loro dire) avevano compilato tutto secondo le indicazioni fornite dal portale scelto dal Parma. Comprensibile la rabbia (che è sfociata in qualche lamentela civile, ma in nessun episodio di particolare gravità) di chi (come ad esempio Marco, uno dei tanti lettori che ci hanno segnalato il problema) aveva preso un giorno di ferie per recarsi a Parma e ritirare il propio abbonamento. Ma come lui in tanti hanno dovuto limitarsi a fornire nuovamente i loro dati dopo aver fatto una discreta coda, ed andare via senza nulla in mano. Se tutto andrà come dovrà, potranno entrare in possesso del loro abbonamento solo nella prossima settimana, con gli ostacoli legati al fatto che le strutture del Tardini (ma è anche inevitabile che sia così) sono aperte in orario feriale e d’ufficio.

I dipendenti del Parma sul posto sono stati dunque il bersaglio di critiche e lamentele, anche se sembra difficile imputargli qualche colpa specifica. A non funzionare, a quanto pare, sarebbe stata la gestione del database di Eppela (portale di crowdfunding e non specializzato nella vendita di biglietti o tickets per grandi eventi). Alla fine, pazientemente, ogni tifoso ha comunque fornito i suoi dati e si recherà quando potrà a ritirare la propria tessera, masticando un po’ di rabbia della quale però avrebbe volentieri fatto a meno.