CANINI: “IL TARDINI DEV’ESSERE IL FORTINO SU CUI COSTRUIRE LE BASI DEL NOSTRO CAMPIONATO” – VIDEO

Sono subito scesi in campo, i crociati, dopo la vittoria di ieri contro il Lumezzane. Chi ha giocato ha svolto un lavoro defaticante, mentre gli altri si sono allenati a pieno regime. Al termine della seduta ha parlato Michele Canini, difensore crociato all’esordio ieri dal 1′.

Ecco il video e la trascrizione delle sue parole:

Dopo tanto tempo ho giocato una partita intera, e quindi sono soddisfatto. Ovvio, la condizione è da migliorare, ma ho fatto una discreta partita, ho trovato un buon feeling con i compagni. Ora c’è da allenarsi e trovare la condizione migliore integrandosi sempre meglio con i compagni. Il gol avrebbe trasformato il tutto in un esordio davvero positivo, invece ho preso la traversa. Ma l’importante è che la squadra abbia preso i tre punti e fatto una discreta partita. Sono contento anche per i lumezzane-evidenzatifosi, fare un corteo, andare allo stadio con loro e vedere la Curva piena è un’emozione incredibile. Il Tardini deve diventare il nostro fortino, dobbiamo costruire le basi del nostro campionato qui a Parma. La sfida contro il Santarcangelo? Ogni partita sarà difficile, il campionato di Lega Pro sarà combattuto, ci sono tante squadre che ti possono mettere in difficoltà. Affrontando il Parma metteranno quel qualcosa in più, ogni partita sarà una battaglia. Dobbiamo concentrarci partita dopo partita e fare il meglio possibile. Dovremo essere bravi quando non riusciremo a portare a casa la vittoria a centrare comunque almeno un pareggio. Ieri abbiamo messo quel qualcosa in più perchè giocavamo al Tardini e siamo stati bravi a portare a casa la vittoria. Se siamo al 40% delle nostre possibilità? Sì, sono d’accordo. Dobbiamo migliorare sia a livello fisico che tecnico, abbiamo ampi margini di miglioramento. Abbiamo bisogno di tempo ma se facciamo come ieri riusciremo a portare a casa risultati importanti. Ora arrivano tre gare in una settimana? Sono tre gare importanti, dobbiamo riuscire a fare più punti possibili per dare una spinta al nostro campionato. Ci sarà bisogno di tutti, dovremo lavorare e farci trovare pronti”.