Brutto risveglio per Cassano: frattura al setto nasale

A poche ore dal fischio finale dell’arbitro Irrati, che ha diretto il derby tra Parma e Bologna terminato in pareggio, è arrivata una brutta notizia. Cassano, infatti, nella partita con il Bologna si è fratturato il setto nasale. Durante un’azione di gioco a metà del secondo tempo, FantAntonio e Sansone si sono scontrati, con il talento barese che è rimasto a terra per qualche minuto, riportando quello che inizialmente sembrava essere solo un piccolo taglio al sopracciglio. Il giorno dopo, invece, si è scoperto che il colpo ricevuto dal numero 99 crociato aveva causato dei danni più seri, nonostante il fatto che lo stesso Cassano, stoico, fosse rimasto in campo fino alla fine. Non si conoscono ancora i tempi di recupero, e martedì verranno rivalutate le sue condizioni. Salterà sicuramente la sfida di Coppa Italia con il Varese, ma dovrebbe recuperare per la prossima partita di campionato, che si giocherà a S.Siro contro l’Inter.

Schermata-2013-12-01-alle-13.17.50Ecco il comunicato della società, dal sito ufficiale:

“Nella gara con il Bologna in seguito ad uno scontro fortuito con Nicola Sansone al 28′ del secondo tempo, Antonio Cassano ha riportato la frattura del setto nasale. Dopo gli accertamenti effettuati nella serata di ieri presso il Maggiore di Parma, il fantasista ha fatto ritorno in ospedale questa mattina dove, presso il Reparto di Chirurgia maxillo facciale, la frattura è stata ridotta dai dottori Bernardo Bianchi e Bruno Brevi. Antonio, che in queste ore è stato costantemente seguito dal responsabile sanitario del Parma Fc prof Roberto Delsignore e dal coordinatore dello staff medico crociato dottor Andrea D’Alessandro unitamente al dottor Stefano Frigeri, ha lasciato la struttura ospedaliera cittadina poco prima delle 13. Nel derby con il Bologna Cassano ha dimostrato non solo una classe immensa con lo stupendo gol messo a segno che ha valso al Parma il pareggio, ma anche una tempra da gran combattente che lo ha tenuto in campo a lottare al fianco dei compagni fino alla fine del match. Per lui assoluto riposo oggi e domani. Martedì le sue condizioni saranno rivalutate.”