BOYS E CCPC: “SE SI GIOCA TUTTI AL TARDINI, ALTRIMENTI TUTTI A CARPENEDOLO!”

I Boys ed il Centro Coordinamento Parma Clubs hanno emesso un comunicato relativo alla giornata di domenica prossima, giorno in cui si dovrebbe giocare Parma-Atalanta. Se la gara si disputerà l’appello è quello di andare tutti al Tardini, ma se la gara non verrà disputata avrà luogo “un corteo per le vie di Carpenedolo per gridare il dissenso in maniera civile, ironica e parmigiana verso Ghirardi e la famiglia Pasotti”. Per la gioia del Sindaco del “paesello”, che oggi aveva bacchettato i tifosi del Parma attraverso una lettere al Giornale di Brescia.

boys-parma-logoEcco il testo del comunicato:

“Non abbiamo alcuna certezza circa quello che succederà da qui a domenica, la situazione è decisamente instabile e gli scenari sono in continua mutazione. Nel caso dovesse disputarsi la gara contro l’Atalanta, noi saremo al fianco della squadra ed invitiamo tutti i tifosi, abbonati e non, nel fare attrettanto come dimostrazione d’amore nei confronti della maglia. Qualora l’incontro non venisse disputato coglieremo l’occasione per invitare le stesse persone a venire insieme ai Boys ed al Centro di Coordinamento Parma Club in quel di Carpendolo. Ci sarà un corteo per le vie del paese dove tutta Parma dovrà partecipare, gridando il proprio dissenso, in maniera civile, ironica e parmigiana, verso Ghirardi e la famiglia Pasotti. Il viaggio sarà effettuato con mezzi propri, con ritrovo alle 10 dal parcheggio scambiatore Nord mentre l’appuntamento in terra bresciana è verso mezzogiorno in una piazza del paese; da qui partirà un corteo che percorrerà alcune vie cittadine sino ad arrivare nel piazzale antistante la Leonessa. Vista la ristrettezza dei tempi, chiediamo a tutti di tenere monitorati i nostri canali d’informazione e di contattarci, specialmente da venerdì in poi.

TUTTI UNITI, ANCORA UNA VOLTA INSIEME PER PARMA!”