I BOYS: “BELFODIL HA CONSEGNATO LA MAGLIA AI TIFOSI DEL PALERMO, SENZA SALUTARCI. CHE GESTO VILE!”

palermo-parma-riscaldamentoNon basta la situazione di classifica deficitaria (per utilizzare un eufemismo), e le mille difficoltà. Ora c’è anche il rischio che possa scoppiare un “caso Belfodil”. L’algerino, infatti, al termine della partita sarebbe andato a consegnare la propria maglia ai tifosi del Palermo senza recarsi a salutare i circa ottanta tifosi giunti da Parma al seguito dei crociati. Lo raccontano i Boys nel loro abituale resoconto della gara.

Ecco il loro comunicato apparso nel loro sito ufficiale:

“Almeno un gol…di Palladino, il che la dice molto lunga. Perlomeno, possiamo dire di aver visto un po’ di calcio giocato, cosa che francamente mancava dall’inizio del campionato, ed è già qualcosa. Ce la faremo a vincere una partita prima di tagliare il panettone?

belfodilVa detto che espugnare il Barbera non è impresa semplice, il fattore casa si sente in realtà come queste, tuttavia non è una scusante. Dobbiamo anche aprire una parentesi sul gesto di Belfodil, che forse ai più è sfuggito. A fine partita, il nostro eroe è andato a consegnare la maglia ai tifosi del Palermo, ovviamente senza degnare di un saluto il settore ospiti. Oltre a essere un giocatore mediocre (per essere buoni e fargli un complimento), ce l’ha messa tutta per farsi compatire da chi si è sobbarcato un giorno intero di trasferta in terra siciliana. Veramente disarmante! Quando noi abbiamo patito le pene dell’inferno per far capire alla squadra di venire sotto la curva dopo la partita a raccogliere le critiche o i complimenti di rito, ci pensa lui a distruggere tutto e a farci venire ulteriore mal di stomaco. Che gesto vile…per quale scopo poi? Noi pensiamo solo per menefreghismo, un gesto che con l’essere attaccato ai colori crociati ha ben poco. Non ci resta che concentrarci sulle prossime sfide casalinghe, due consecutive con Lazio (dove ricorderemo il nostro fratello Tino a 10 anni dalla sua scomparsa) e Cagliari, e poi la trasferta a conclusione della sosta natalizia a Napoli. Noi ci saremo, sempre e comunque, al seguito della nostra fede!