Boranga, 71 anni ed una forma invidiabile: “Sono rimasto portiere, Parma è un punto di riferimento per la mia vita”

Se a Parma non fosse conosciuto, e nessuno l’avesse presentato, probabilmente sarebbe difficile pensare che quel portierone che ha messo in mostra delle parate di grande fattura abbia ben 71 anni. In terra ducale, però, lo conoscono molto bene: Lamberto Boranga, classe ’42, è stato uno dei portieri del Parma dal 1978 all’1980, e ha, udite udite, appena prolungato il suo contratto con il Papiano (2a Categoria umbra) fino al 2015.

Ecco le sue parole:

“Parma è stata una tappa importante, fondamentale per la mia professione, per l’ambiente, per la cultura che mi ha dato… Calcisticamente purtroppo sono arrivato quando ormai ero a fine carriera, però ho dato il mio apporto ed abbiamo vinto il campionato. Poi è successo quel che è successo, ed il Parma da quell’anno lì probabilmente è partito per poter arrivare in Serie A, categoria che merita perchè c’è entusiasmo, ordine, disciplina, ci sono prospettive per il futuro. Parma rimane per me un punto di riferimento della mia vita fondamentale. La mia parata ad inizio partita? Sì, è vero, faccio il medico ma sono rimasto portiere, ed un portiere ha questi istinti, ormai sono 50 anni che gioco, o quanti sono? Ditelo voi…”