Biabiany: “Con l’Inter gara importante, ma non basterà”

A pochi giorni ormai dal big match di sabato, continua a Collecchio la preparazione dei crociati in vista di quello che sembra essere sempre di più uno spareggio per l’Europa. Ai microfoni di Parma Channel ha parlato oggi Biabiany, che sarà uno degli ex della gara.

biabianypostromaEcco le sue parole:

L’intesa con Palladino? Fa piacere far segnare il compagno, l’importante comunque è il fatto che riesco a giocare bene con tutti gli attaccanti in rosa. Il pareggio di Bologna? E’ un punto in più, e le altre non hanno fatto risultato. Ora c’è lo scontro diretto, e quindi bisognerà prendere lì i punti. Gara decisiva? E’ una partita importante, ma non basta. Ci sono altre partite, abbiamo anche il Torino da affrontare, e basta sbagliare una partita che ti riagganciano tutte, quindi bisogna rimanere concentrati fino alla fine“.

La partita contro la mia ex squadra? E’ una partita come tutte le altre, vale 3 punti. Sicuramente ho dei bei ricordi all’Inter, ho vinto tutti i trofei più importanti che potessi vincere, ma il futuro ora si chiama Parma e devo fare bene qui. Come sono cambiato rispetto agli anni nerazzurri? Sono maturato a livello tattico, riesco a giocare in diversi ruoli, e così sono utile al Mister, alla squadra e a me stesso. Cassano? Non so come sia messo, gli fa male ancora il piede, ma manca ancora una settimana, speriamo di averlo contro l’Inter“.

“La Nazionale? Non sono mai stato convocato, e quindi sperare in una convocazione è molto difficile. Come disse Cassano, la percentuale è dello 0,001%…”