BARAYE: “NON DEV’ESSERE UN’ABITUDINE REGALARE I PRIMI TEMPI, MA CI STIAMO LAVORANDO” – VIDEO

Ha timbrato il cartellino anche oggi, Yves Baraye, ed è la dodicesima volta in stagione. Suo il 2-0 che di fatto ha chiuso la gara contro il Villafranca.

Ecco il video e la trascrizione delle parole del senegalese al termine della gara:

Un altro gol e sono a quota 12? Un altro gol per la squadra, penso che ci stiamo divertendo tutti con i tifosi e la città, dobbiamo continuare così, ed io devo continuare a sognare di fare gol ogni partita, ma prima conta la squadra, e conta aver vinto qui a Villafranca. Sul gol ci siamo guardati io e Miglietta e sono partito, la punizione l’ha battuta Ciccio ed io ho segnato dopo… Quando usciamo a giocare fuori casa ci sono sempre alcuni problemi con il campo, i palloni, poi abbiamo visto che le squadre non ci regalano nulla, vogliono pressare e baraye-villadare il massimo, per questo regaliamo sempre il primo tempo, ci stiamo lavorando ma non è facile. Ora sappiamo che in trasferta è così, non ci innervosiamo anche perchè non è come quando giochiamo al Tardini. Ma non dev’essere un abitudine regalare il primo tempo. Gli avversari non mollano? È bello così, dobbiamo sempre essere sul pezzo fino alla fine, ci saranno gli scontri diretti, noi dobbiamo pensare a vincere, a fare il nostro sul campo e poi negli spogliatoi vedremo cosa succede… Se vinciamo restiamo comunque davanti. Il campo scivoloso? Ho cambiato scarpe ed ho messo i tacchetti più alti nel secondo tempo, perchè ho provato a calciare e sono scivolato, ma scivolavamo tutti. Ci siamo parlati e nel secondo tempo abbiamo fatto meglio. Non so se questo è il quinto gol di fila, ma voglio sempre dare continuità, devo sempre fare bene per aiutare i compagni e poi i gol, quando arrivano sono sempre contento. Poi prima pensiamo alla vittoria della squadra, e se arrivano i gol sono più contento. Io gioco dappertutto, mi piace variare, sto dove mi mette il Mister. Dentro al campo poi ci scambiamo spesso e sta funzionando. L’espulsione di Musetti? Secondo me è stata esagerata, ha solo risposto. Giocheremo senza di lui e gli infortunati, ma quando torneranno ci daranno una grossa mano a vincere questo campionato”