BARAYE: “OGGI MI È RIUSCITO TUTTO. STO IMPARANDO AD ESSERE MENO BELLO E PIÙ KILLER” – VIDEO

Tre gol uno più bello dell’altro, ed una prestazione quasi “illegale” per una categoria come la Serie D. Yves Baraye oggi ha deliziato i tifosi crociati con una prestazione davvero super.

Ecco il video e la trascrizione delle parole del migliore in campo oggi contro la Correggese al termine della gara:

Oggi mi è riuscito tutto. Dobbiamo provare a calciare da fuori, con squadre che ci aspettano. Dobbiamo essere pronti a calciare anche da lontano. È sempre bello quando tutti gli attaccanti segnano. Come trovo il livello della Serie D? Non c’è molta differenza tra Lega Pro e Serie D. Io negli anni precedenti giocavo, mi piaceva dribblare, ero bello da vedere ma poco concreto e facevo pochi gol. Facevo delle partitone ma quando non fai gol non parlano di te, ora l’ho capito. Sono cambiato, gioco baraye-correggeseper la squadra, cerco di essere meno bello ed essere più killer. Se è merito del Mister? Sì, in tutte le squadre gli allenatori mi hanno dato qualcosa, Apolloni mi sta aiutando tantissimo a trovare la posizione. Con il Mezzolara ho fatto molta fatica, abbiamo parlato ed oggi le cose sono migliorate. Io lo ascolto sempre perchè voglio migliorare. Se il Parma vince il campionato è l’importante, io sono per la squadra ma l’importante è vincere, I gol non sono così importanti. Dobbiamo anche sapere che siamo qui da poco, iniziamo a conoscerci poco a poco. Domenica scorsa avevamo fretta, ovviamente iniziamo a conoscerci giorno dopo giorno. Lavoriamo per questo. Quale gol mi è piaciuto di più? Mi piacciono tutti e tre, forse quello di sinistro un po’ di più perchè non è il mio piede. Il significato dell’esultanza: semplicemente guardo dove sono i tifosi e la gente. Dedico la tripletta alla mia famiglia e a mia madre, ci ho parlato stamattina e mi ha dato la carica. Vive in Senegal, la dedico a lei”.